Pubblicità

Crisi di panico (000197)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 124 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Deborah 25 anni, 29.11.2002

Scrivo per mia nipote. Lei ha 6 anni e da qualche tempo durante la notte ha crisi di panico alternati ad episodi di sonnambulismo in cui parla ,piange ecc. lei è una bimba molto vivace amata e seguita da tutti in famiglia.frequenta la prima elementare e da quest'anno va a danza.inoltre ha un'assurdo teerrore dell'auto.non vuole salirci nemmeno per percorrere 1 metro.questo praticamente da sempre.potrebbe aiutarmi a comprendere il perchè di tutto ciò? la ringrazio per l'attenzione mostrata.

Gentile sig.ra, sarebbe necessario avere altre informazioni circa la vita emotiva di sua nipote, nel senso di valutare se presenta dei segnali d'ansia durante tutta la sua giornata, oltre a quelli da lei individuati.
Nel qual caso gli incubi potrebbero essere un ulteriore elemento in quadro di ansia. Comunque, alcuni bambini tra i 3 ed i 5-6 anni presentano dei sogni d'angoscia, detti "pavor nocturnus".
In questi episodi i bambini all'improvviso urlano nel letto, hanno gli occhi sbarrati e l'espressione terrorrizzata e non sembrano riconoscere neppure i genitori, nè sembrano comprendere quanto gli viene detto.
In genere, questi episodi durano alcuni minuti ed immediatamente dopo il bambino si riaddormenta, senza ricordare nulla il mattino seguente.
Questi episodi tendono poi a scomparire. Da quanto riferisce però sembra essere presente anche una forma fobica per i viaggi in auto.
Potrebbe essere utile rivolgersi ad un esperto se l'intensità dei disturbi della bambina le impediscono una adeguata vita sociale e familiare, anche perchè in genere i bambini tendono a rispondere abbastanza bene e a volte anche velocemente ai trattamenti psicologici delle forme ansiose e fobiche, sopprattutto se si stabilisce una buona collaborazione con i genitori. A presto.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

La Serotonina

La serotonina (5-HT) è una triptamina, neurotrasmettitore monoaminico sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale, nonché nelle cellul...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

News Letters

0
condivisioni