Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

crisi di panico (46184)

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 99 volte

Lucrezia, 20anni (6.12.2001)

Mia madre è Ceca (Praga) mio padre di Roma. Non sono separati anche se per anni ho pensato che avrebbero fatto meglio. Negli ultimi 2 anni però si sono avvicinati e sono dolci tra di loro e anche con noi figli (ho 2 fratelli: uno di 22 anni ed uno di 14).Il mio rapporto con i miei genitori non è mai stato dei migliori.Ancora ora provo un certo fastidio quando mi toccano per una carezza o un bacio ma a volte mi fa anche piacere e questoa è già una gran cosa!!!!.Nel periodo che va dai 13 ai 17 anni ogni volta che cercavo di parlare con loro ricevevo sempre la stessa risposta:-non è aria-.Fatto sta che di problemi seri ce ne erano veramente ma a me un dialogo con loro serviva.Da quando ho circa 13 anni soffro di insonnia (per il primo anno è stata una tragedia con mia madre che ne aveva le scatole piene e quando piangendo andavo da lei per dirle che non riuscivo a dormire mi diceva solo :-ti ho messo le pasticche sul tavolo- Mio padre invece mi è stato abbastanza vicino, mi diceva di non preoccuparmi e mi faceva stare accanto a lui e allora come un bebé mi addormentavo subito)Poi per 1 anno non ne ho + sofferto.Ora solo saltuariamente (come stanotte)All'età di 15 anni ho sofferto di anoressia. A 17 sono entrata in una comunità specializzata e posso dire che ora ne sono felicemente fuori. Avevo circa 11 anni quando sono stata semi-violentata da un medico (non c'è stato l'atto completo solo molta palpazione) ma questa è un'altra storia e +o- ci sto lavorando. I miei non lo sanno e non glielo voglio far sapere.Della storia dell'anoressia una sola cosa non mi ha ancora abbandonata:LA CRISI DI PANiCO.Quando mi prende mi prende la sera prima di addormentarmi con un attacco di tachicardia e non riesco a muovermi.Ho imparato a respirare o a sentire il mio respiro ma è tremendo lo stesso ed io non ce la faccio+.Quando ne esco so che mi devo tirare su con la schiena ma sono totalmente priva di forze e non riesco nemmeno ad aprire gli occhi.Comunque con GRANDISSIMO SFORZO CI RIESCO. sì MA MI SONO PROPRIO STUFATA.mI PRENDONO ANCHE QUANDO IO MI SENTO TRANQUILLA.E poi ho paura ad addormentarmi perchè ho paura che mi riprenda il panico.E' già successo..bastaaa!!Grazie per il consiglio che mi darete ed intanto grazie per la sfogata!!
Lucrezia. ;+)

Cara Lucrezia, credo che sia arrivato il momento che tu affronti le tue paure profonde, quelle che ti aggrediscono senza preavviso, quelle che stanno dietro l'anoressia, quelle che non ti permettono di vivere serenamente. Si capisce bene, da quello che scrivi, che di lavoro su te stessa ne hai già fatto molto, tanto da riuscire a vincere le tue problematiche più urgenti ... ma ora c'è di nuovo un sintomo, un segnale di disagio, qualcosa che ti costringe ancora a rivolgere l'attenzione su di te, dentro di te, per trovare dove sia il blocco, il nodo da sciogliere. Allora credo che tu abbia bisogno di non lavorare soltanto sul "sintomo", di non fermarti quando l'effetto (il sintomo, ciò che si manifesta attraverso il comportamento o attraverso il corpo) smette di manifestarsi, ma di continuare fino a quando non riesci a trovare la radice di questa specie di pianta infestante ... che si manifesta in superficie attraverso diverse forme, ma che alla base ha una radice comune. E' là che devi andare a cercare. E per fare questo ti consiglio, se già non lo stai facendo, un percorso di tipo psicoanalitico, che ti porti nelle tue parti più profonde, nei tuoi vissuti più nascosti e sotterranei. Credo che tu sia adatta e pronta per questo.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è identif...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

News Letters