Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

DAP (54275)

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 100 volte

Giampaolo 44 anni, 21.11.2002

Nel dicembre 2001 ho subito una rapina in casa durante la notte:ho affrontato il ladro con una colluttazione fino alla sua fuga.
Da allora sono iniziati problemi di insonnia con sonno vigile e,dopo 3/4 mesi, sono iniziati attacchi di panico notturno con risveglio con forte tachicardia, concomitanti con "paralisi notturne", con uno stato di sonno ma con coscienza sveglia e impossibilità a muoversi.
Nel luglio 2002 ho avuto un fortissimo attacco di vertigini, con ricovero ospedaliero e diagnosi di "neuropatia vestibolare sx di 3° grado" probabilmente di origine virale in seguito a forte stress accumulato.
Il forte senso di instabilità e precarietà nell'equilibrio, dovuto oltretutto ad altra patologia aggiuntasi,quale la cupololitiasi,mi ha causato, dopo circa un mese, degli attacchi di panico nei momenti più impensati,preceduti da forte iperventilazione e poi tachicardia,sudorazione e sensazione di svenimento.
L'NMR con studio dell'angolo ponto cerebellare ha evidenziato una macchia a livello vermiano,con interessamento del ponte e del pavimento IV ventricolo, diagnosticata come da esito della flogosi susseguente a infezione; esclusa la SM e qualsiasi neoformazione. Il neuropsichiatra, diagnosticandomi un "disturbo post-traumatico da stress" mi ha poi dato come terapia SEROXAT 1/2 cpr a colazione e Xanax 0.5 1 cpr la sera X mesi due.
Ho completato i due mesi e adesso vorrei sapere come regolarmi nella posologia per poter interrompere la somministrazione ed evitare i sintomi da sospensione della terapia, oltrechè conoscere un vostro parere su tutta la vicenda.GRAZIE INFINITE E CORDIALISSIMI SALUTI

Caro Giampaolo, riguardo ai farmaci non posso darti nessuna risposta poiché non è di mia competenza. Il neuropsichiatra può darti a tale proposito tutte le risposte che cerchi. Invece, ti posso dire che il disturbo da attacchi di panico, oltre che con i farmaci può essere trattato efficacemente con un psicoterapia ad orientamenti ipnotico, oppure con una nuovo metodo chiamato EMDR, che è nato proprio per affrontare tali disturbi. In Italia esistono molto terapeuti che usano tale metodo. Su internet puoi trovare le informazioni sul sito dell'EMDR Italia. Saluti

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il te...

Masochismo

Deviazione sessuale di meta che spinge l'individuo a cercare l'eccitazione e il piacere solo attraverso la violenza fisica o morale che gli viene inflitta. Spes...

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

News Letters