Pubblicità

Distacco dai genitori (1526380774258)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 1859 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoAlice, 25

domanda

 

 

Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni che lavora. Ho un fidanzato e per fine anno vorremmo andare a convivere.

Io sono felice di questo e vorrei proprio andare solo che c'è una cosa che mi blocca: ho paura a lasciare i miei genitori e la mia casa, se ci penso mi viene ansia e non riesco ad affrontare la cosa, devo essere sempre impegnata perché se non ho niente da fare ci penso e vado giù di morale e mi succede anche di piangere.

Questo succede anche quando vado una settimana in vacanza i primi giorni e il giorno prima di partire è sempre la stessa storia. L'anno scorso mi hanno licenziata da lavoro e con la ricerca del nuovo lavoro mi veniva un po' d'ansia nel mandare il curriculum perché pensavo di non essere all'altezza del posto e di non farcela.

Poi nell'ambito lavorativo si è sistemato tutto perché ho trovato un lavoro in cui sto bene. Invece a fine anno andremo a convivere come devo prepararmi al meglio per non soffrire di questi attacchi d'ansia e malinconia da casa? Sarà la paura del cambiamento, del nuovo?

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Gent.le Alice,

Ho letto la sua richiesta di avere maggiori spiegazioni in merito a ciò che le succede prima di intraprendere una scelta importante per la sua vita o comunque di intraprendere un cambiamento, e che in maniera più particolare lo vive come una paura di lasciare i genitori. Carissima Alice credo che tu possa avere  tante paure che ti bloccano e ti ostacolano per poter davvero crescere come persona.

Provo ad elencartele e potrai confrontarti in questo dove senti che corrispondono: paura di crescere, paura della solitudine, paura di essere abbandonata, paura della morte, paura di affrontare le incertezze della vita, paura del futuro, paura delle responsabilità, paura di lasciarti andare in qualcosa che non conosci poiché cerchi di avere il controllo su tutto anche un po’ sulla tua famiglia di origine.

Ti suggerisco e ti propongo di intraprendere un percorso di Psicoterapia che  ti permetta di poter affrontare le difficoltà che tu sperimenti e poter imparare ad accogliere le nuove esperienze, non con un vissuto ed atteggiamento come “ se stai perdendo qualcosa o qualcuno...”,  ma come qualcosa che di cui tu ti puoi arricchire e migliorare le tue relazioni con te stessa e con gli altri. Un altro aspetto di te su cui ti devi soffermare a guardare è relativo a quanto ti senti “ te stessa” e quando invece senti di non poter essere libera di esprimere ciò che sei veramente.

Riscoprire te stessa e le tue capacità ti renderanno più forte.

Cordiali saluti

 

Pubblicato il 18/05/2018

 

A cura della Dottoressa Iolanda Lo Bue

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita genitori distacco

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Due nemici sotto lo stesso tet…

maria, 69 anni     Salve ! Sto vivendo un momento abbastanza difficile e complicato della mia vita e da sola non riesco ad uscirne, ecco perch...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Psicodramma

Lo Psicodramma è la più antica terapia di gruppo.   Lo psichiatra Jacov Levi Moreno (1889-1974) in un suo lavoro giovanile (1911) e in un suo scritto sul...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

News Letters

0
condivisioni