Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Epilessia o attacchi di panico? (50466)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 600 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nicoletta, 43 anni, 02.06.2002

Una mia cara amica di 28 anni soffre da tre mesi di attacchi di epilessia distanziati fra loro dai 15 ai 28 gg. Ha fatto tutti gli esami richiesti dai vari medici (prontosoccorso ed altri) e non risulta epilettica.Sta assumendo un farmaco per l'epilessia, ma lei ha come una repulsione contro quel farmaco. Il comune denominatore di tutti gli attacchi è stata una forte agitazione per qualcosa che l'ha disturbata in quel momento e che poi non ricorda, in più aveva da poco ingerito del cibo. Si è ricordata di avere avuto delle vampate di caldo e durante la giornata la vedo a volte sventolare energicamente un ventaglio cosa che prima non faceva. Quando noto questo gesto istintivamente cerco di distrarla con battute spiritose, inizia a ridere e smette di sventolarsi e tutto torna normale. Non so cosa siano gli attacchi di panico ma in questo ultimo mese continua ad arrivarmi alle orecchie questa frase "attacchi di panico" ed oggi per puro caso, sono arrivata nel vostro sito! Non so più cosa pensare, possono essere attacchi di panico quegli attacchi di epilessia? E se la risposta è sì, come posso aiutarla? Vi ringrazio per l'aiuto che vorrete darmi e resto in attesa di una vostra risposta.Nicoletta

Cara Nicoletta, da quello che scrivi, vampate di calore, non sembra un'epilessia, ma non so dirti con sicurezza se sono attacchi di panico. Per gli attacchi di panico i sintomi sono sensazione di non respirare, sudorazione, tachicardia ecc.. Per l'epilessia si dovrebbero avere delle convulsioni o delle assenze. Altrimenti si potrebbe parlare di disturbo da conversione. Il consiglio che ti do è di rivolgerti da uno psicoterapeuta che si interessi possibilmente di ipnosi, questo se tutti gli esami diagnostici hanno dato esito negativo.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ho bisogno di aiuto (152681685…

NICOLE, 18     Salve, so molto bene che questa mia richiesta possa essere scartata per le motivazioni sopra riportate, ma ci provo lo stesso. ...

Elaborazione del lutto (152630…

paola, 50     Buongiorno, scrivo per ricevere un buon consiglio riguardo una situazione delicata. Il fidanzato di mia figlia frequenta l'universi...

Fine di un amore senza motivo …

tz86, 31     Buongiorno, è circa un mese che sono stato lasciato dalla mia ragazza. Una relazione breve, circa un anno. Ma molto intensa e bella...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

News Letters

0
condivisioni