Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

malessere (166395)

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 409 volte

Michela, 22

D

 

 

Per un po' ho sofferto di una leggera fobia sociale, dalla quale sono uscita da sola mediante una esposizione graduale e ora non ho più nessun problema su quel fronte.
Però è nato un nuovo problema. Periodicamente mi ritrovo senza appetito e con uno stato di nausea e malessere costante. Mi ritrovo pervasa senza motivo da uno stato di angoscia. Questo mi è appena capitato, sto riprendendo a mangiare, ma durante la giornata mi prende ancora questa sensazione ingiustificata di angoscia. Cercando su internet una causa mi sono fatta prendere dal panico e ora sono in un circolo vizioso nel quale ho ansia perché credo di soffrire d'ansia, quindi soffro di ansia ecc.

Quando devo mettermi a tavola in alcuni momenti è tutto ok, in altri inizio a pensare oddio vomito, oddio ho l'ansia, oddio è tornato.
A breve inizierò un percorso psicoterapico, ma vorrei un consiglio su cosa fare nell'immediato. Grazie.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

R

 

 

Gentile Michela, lei mi ha inizialmente parlato di fobia sociale che, come mi ha accennato, è riuscita a superare. Ora, per quanto riguarda le difficoltà che sta riscontrando in questo periodo inerenti ad un presunto stato ansioso, bisogna capire a cosa sia dovuto, cioè cosa ha potuto scaturire questo stato, e se potrebbe essere ancora correlato con la fobia sociale, anch’essa disturbo d’ansia. In attesa di un percorso terapeutico, nell’immediato potrebbe cercare un modo per di rilassarsi, anche facendo degli esercizi di respirazione lenta. Cerchi di evitare di pensare al problema anche se questo sembra piuttosto evidente, in quanto il pensare incrementa il livello di ansia. Seguendo comunque una psicoterapia riuscirà completamente a risolvere il suo problema. Un saluto.

 

(A cura della Dott.ssa Ilaria Palumbo)

 

Pubblicato in data 13/09/2015

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Ansia da separazione

La causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori ...

Longininfismo

Carattere degli organi sessuali femminili determinato da un grande sviluppo delle piccole labbra (o ninfe), le quali protendono all’esterno delle grandi labbra ...

News Letters