Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

panico (45680)

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 118 volte

Giuseppe, 40anni (23.11.2001)

Vorrei gentilmente sapere come uscire da questa situazione che porto dietro da molto tempo.Non vorrei essere noioso nel ripercorre tutte le tappe.Ma sino ad oggi, non sono riuscito a vincere queste (crisi) attachi di panico che vivono con me sin dal 1989.essendomi recato da molti vs. colleghi non so il perchè, non riesco a vincere queste..... Le spiego l'evolversi delle crisi che giorno dopo giorno mi ritrovo a combattere: Mi capita di dover pensare spesso durante la giornata di non riuscire a respirare...dopo la prima fase con un'inizio ascendente, mi ritrovo a cercare di fuggire non so neanche io dove ma devo recarmi fuori, sudorazione delle mani con annessa tachicardia blocco del respiro per pochi secondi, e poi fase discendente con adrenalina al massimo e come sè avessi fatto una partita di calcio.Le dico che ho dovuto modificare la mia vita in un modo particolare adesso sono stufo di tutto cio' e non voglio rintanarmi in casa e ......ho voglia di uscire giocare a calcio ecc. ecc.. voglio e devo VIVERE

Caro Giuseppe, lei ha gia' una diagnosi di disturbo di attacchi di panico (DAP) e cio' che racconta esprime perfettamente l'evoluzione di un attacco di panico, compresa la fase preliminare di paura che rappresenta l'aspetto piu' debilitante nella vita quotidiana. Il DAP e' purtroppo una malattia che va affrontata con una strategia piuttosto complessa ed individualizzata. Lo schema generalmente seguito consiste nell'associare una terapia farmacologica specifica con una psicoterapia. La terapia farmacologica serve a bloccare i circuiti di neuromeditori che sono responsabili dell'attacco vero e proprio mentre la psicoterapia ha una funzione quasi riabilitativa essenziale quanto i farmaci. Serve infatti ad imparare ad affrontare quelle situazioni che fanno solitamente paura e quindi vengono evitate, costringendo chi ne soffre ad una vita quasi da invalido.
Una buona combinazione (individualizzata, ripeto; nel senso che i farmaci vanno attentamente monitorati nel tempo sia per il raggiungimento della dose terapeutica che per la progressione dello scalare mentre la psicoterapia va impostata a seconda della sua personalità e del suo stile di vita) di questi due strumenti consente di ottenere in genere ottimi risultati. Lei accenna al fatto che soffre di DAP da oltre 10 anni e che ha consultato molti specialisti. Non so pero' che terapia ha seguito o sta seguendo, quindi non so cosa consigliarle di piu' specifico. Lo schema terapeutico consiste generalmente in cio' che ho esposto sopra. Se qualcosa non ha funzionato in passato nella sua terapia, bisognerebbe capirne il motivo e ipotizzare qualche tattica terapeutica alternativa.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

La Serotonina

La serotonina (5-HT) è una triptamina, neurotrasmettitore monoaminico sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale, nonché nelle cellul...

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o nar...

Tic

I tic sono quei disturbi, che consistono in movimenti frequenti, rapidi, involontari, apparentemente afinalistici. Sono percepiti come irresistibili, ma posson...

News Letters