Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Situazione famigliare ( 23863)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 218 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gianfranco 36

Sono quasi 10 anni che soffro di una mania di solitudine sono ossesionato sempre ogni volta che devo andare da solo da quaklsiasi parte anche giu a buttare l'immondizzia mi vengono strani pensieri tipo se mi sento male perche ora vi spiego quando lavoravo da solo mi e venuto un attacco di panico e ho paura che si ripeta. Ora sono costretto per stare piu tranquillo a portarmi qualcuno con me tipo mi moglie che e sempre con me e pure anche con lei mi sono trovato che non riesco ad uscire dalla citta in cui vivo. aiutatemi non so piu che fare perche si sta creando una situazione famigliare molto tesa . Anche se devo accompagnare i mie figli a scuola deve perforza venire mia moglie se no inizio a tremare e sudare aiutatemi per favore non so prorio che fare un padre di famiglia che vuole vivere sereno. p.s. sono molto disperato aiuto

Gianfranco, come tutte le persone che soffrono di attacchi di panico, lei soffre di "paure".... e ovviamente si tratta di paure non motivate, non legate ad eventi della vita reale, dunque principalmente inconsce. Bisogna cercare di capire a cosa siano legate, da dove scaturiscano, quale suo assetto interiore le abbia prodotte e le stia alimentando. E per capire questo deve fare un'indagine dentro di sé, attraverso la sua storia, il suo passato, le relazioni nella sua famiglia d'origine ecc. Solitamente si tratta di probematiche con origini lontane, e da soli non è così facile venirne a capo. Per questo motivo penso che valga veramente la pena, proprio ora che è finalmente stufo di convivere con una problematica tanto invasiva, intraprendere un percorso psicoterapeutico, che l'aiuti a scoprire quali siano i reali nodi dentro se stesso e ovviamente a scioglierli. Inoltre uno psicoterapeuta l'aiuterebbe anche nel senso di restituirle da subito un po' di sicurezze in più, sentendosi lei finalmente guidato e potendosi affidare ad una persona competente. Non aspetti ancora.

(risponde la dott.ssa Elisabetta Corberi)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di ansia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Le parole della Psicologia

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

Disturbo post-traumatico da st…

I principali sintomi associati al Disturbo post-traumatico da stress possono essere raggruppati in tre specie: ...

Il pregiudizio

Similare alla connotazione più negativa di uno stereotipo, in psicologia un pregiudizio (dal latino prae, "prima" e iudicium, "giudizio") è un'opinione preconce...

News Letters

0
condivisioni