Pubblicità

Sono disperata (1527151487735)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 2409 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertogigia2018, 32

domanda

 

 

Buongiorno, la mia è una storia lunga. Io ero sposata e mi sono innamorata di un uomo che chiamo "G", sposato, sono stati 4 anni magnifici, dove stavamo in paradiso, dove io ero la sua regina.

Poi lui un bel giorno mi ha detto che sarebbe diventato padre, io da poco separata ossia da un mese, con un figlio di 3 anni e dove avevo tutti contro persino i miei genitori.

Io non sono riuscita a staccarmi da lui perche' lo amavo e ho accettato di proseguire (lui nemmeno si e' staccato da me), sono andata avanti cosi un anno e poi dalla delusione, disperazione di lui ho avuto rapporti brevissimi della durate di 2-3 volte con un altro uomo... di cui sinceramente non ho provato nulla e mi faceva SCHIFO persino il rapporto sessuale con questa persona.

"G" l'ha scoperto l'anno successivo... all'inizio si e' staccato ma per poco perche' poi e' tornato da me (dopo giustamente le varie offese che mi ha dato, giuste certo)... e oggi lui è ancora con la sua famiglia e io sono qui ad amarlo piu' di prima e a dispiacermi perché sta soffrendo in quanto un giorno mi ama e mi tratta come una regina e un giorno dopo mi distrugge mentalemnte, mi violenta con parole, si trasforma e io non lo sopporto più. Chiedo aiuto perché sto male, di notte mi stanno venendo attacchi di ansia, e ho a casa un bimbo che ora ha 7 anni da gestire da sola, dove mi devo sforzare per sorridere quando dentro di me muoio. In attesa di un vostro aiuto, vi ringrazio.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Gent. le Gigia2018,

ho letto attentamente la sua richiesta di aiuto. Ritengo davvero sia necessario intraprendere un percorso psicoterapeutico che la possa sostenere nelle sue scelte, nel prendersi cura di tutto ciò che in questi anni l'hanno messa nelle condizioni di soffrire, sperimentando un senso di delusione profondo, tradimento, violenza verbale, inganni, bugie, e nel farsi anche violenza nell'avere relazioni sessuali con un altro uomo che in fondo neanche le interessava.

Spero davvero possa intraprendere al più presto un percorso con una Psicoterapeuta donna che potrà sostenerla ed aiutarla nel vedere meglio alcuni aspetti sia della sua personalità sia della situazione da lei descritta.

Coraggio! Non abbia paura e provi a sperimentare la gioia nel sapere che le difficoltà della sua vita possono essere affrontate e non da sola.

 

Pubblicato il 30/05/2018

 

A cura della Dottoressa Iolanda Lo Bue

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: ansia consulenza online gratuita disperata

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

News Letters

0
condivisioni