Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Depressione (00000)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 127 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anna, 28 anni

Salve,io ho un dubbio...forse comune...forse no non so,praticamente sto così da sempre ho avuto un'infanzia incasinata madre alcolizzata padre violento ma non troppo,troppo goffa troppo grassa troppo stupida da sempre ,quindi ci avrei fatto anche l'abitudine a sentirmi a disagio triste o sola.
Certo ora vivo sola ,sono adulta,quindi le cose vanno un pò meglio...ci ho messo anni ma un pò meglio và,mi sono anche abituata a pensare che quando va male devo solo aspettare aspettare e prima o poi andrà meno peggio...anche se purtroppo mi sono abituata a pensare che quando va bene non durerà troppo...uno schifo di giostra... su e giù,insomma comunque nei momenti "su "spesso mi chiedo se non potrei fare qualcosa, se sono normale perchè tutti hanno gli alti e bassi e sono io che li prendo male o se invece esiste gente più felice più forte e più serena...e mi chiedo se non sto perdendo un sacco di tempo.
Non posso permettermi uno psicanalista,a milano ho trovato su internet l'associazione idea,e collaborano col fatebenefratelli,vorrei andarci..perchè comunque la mia vita è un casino,però non so a volte ho paura di non essere abbastanza malata o se lo sono di non riuscire a trasmetterlo ,una volta ho chiamato una specie di telefono amico e il tizio che mi ha risposto mi ha fatto parlare due secondi quando gli ho detto che pensavo di essere depressa mi ha fatto tutto un sermone sul fatto che io parlavo velocemente e i depressi parlano lentamente e quindi non ero depressa...alla fine ha parlato solo lui,l'ho ringraziato un sacco e ho attaccato.
D etto tra noi non mi è parso un gran chè come telefono amico,però mi è rimasta la sgradevole sensazione di essere stata tagliata fuori anche dal mondo di quelli che non vivono tanto bene...quindi non vivo bene,sono triste ,la mia casa è un casino,sto sempre da sola ,ho sempre l'angoscia,mi faccio skifo,ma ho anche la sensazione di non essere all'altezza dei depressi..
E' per questo che ho citato "i tremendi e tragici episodi dell'infanzia ...(é ironico)"...non so..voi che dite?vabbè no si capisce un gran chè è che vorrei tanto che qualcuno mi dicesse che ho bisogno di uno psicologo così almeno potrei sentirmi normale ...


Si , cara Anna, hai bisogno di aiuto. Un Consultorio (gratuito<9 o l'associazione Idea, o un gruppo di Aauto- Mutuo- Aiuto... cerca e vedrai che nella tua città troverai modo di essere ascoltata, di scambiare, di giovarti delle esperienze di coloro che sono usciti dal tunnel. Auguri.

( risponde il dott. Cesare De Monti )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di depressione per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. Le complicanze mediche più frequenti, tutt...

News Letters

0
condivisioni