Pubblicità

Depressione (009103)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 80 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Alessia, 21 anni

Caro dottore, sono una ragazza di 21 anni, da 3 anni e mezzo sono fidanzata con un ragazzo che amo e che mi ama ma che purtroppo non mi capisce. Sì, perchè io all'età di 12 anni circa sono stata molestata sessualmente
dal mio maestro di musica di allora. Da allora non ne avevo mai parlato con nessuno fino a quando non ho conosciuto il mio attuale ragazzo. Gliene ho parlato principalmente perchè con lui ho cominciato ad avere una vita sessuale particolarmente attiva che mi soddisfa non fosse che spesso non sono a mio agio perchè ripenso all'esperienza passata e questo mi turba...Come se non bastasse qualche mese fa avevamo deciso di sposarci ma i suoi genitori si sono opposti e da quel giorno non possiamo più contare sul loro appoggio.
Ho così cominciato a piangere spesso, sono sovente triste e mi sento come se nessuno capisse che ho bisogno di avere certezze perché quando realmente dovevo essere aiutata la paura e la vergogna erano troppe per poter affrontare il problema all'origine. Soffro e spesso penso che dovrei morire per non far soffrire più nessuno....
La ringrazio se vorrà rispondermi...Vorrei farmi aiutare da un medico ma ho terribilmente paura di parlare del mio passato...

Cara Alessia,
il suo passato continuerà a perseguitarla solo e soltanto finchè lei avrà paura di affrontarlo. Quello che lei ha vissuto è sicuramente molto traumatico, ma il fatto che lei abbia trovato il coraggio di parlarne con il suo compagno, e sia riuscita ad avere una vita sessuale soddisfacente è già molto positivo.
Ora si tratta di fare un piccolo passo in più. Per superare i suoi vissuti negativi la cosa migliore sarebbe iniziare un percorso psicoterapeutico; è difficile, è doloroso, ma i risultati supereranno gli sforzi. Per quanto
riguarda i genitori del suo compagno, è lui che deve occuparsi di parlare con loro, di mediare.
Si faccia forza, si faccia aiutare...le faccio i miei migliori auguri

( risponde la dott.ssa Serena Leone )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di depressione per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

News Letters

0
condivisioni