Pubblicità

depressione (1517481411312)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 530 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoivan, 21

domanda

 

 

Salve, scrivo dopo aver letto vari articoli sulla pagina ed aver riscontrato molte cose in comune con la depressione,

in poche parole ciò che provo è di aver buttato al vento la possibilita della vita di fare ciò che più amo,solo per pigrizia e stupidita, ed ora l'unico desiderio che ho è di tornare indietro per non commettere lo stesso errore, questa situazione mi toglie letteralmente le forze e la volonta di provare a raggiungere, o anche solo di pormi, nuovi obiettivi. grazie in anticipo dell'eventuale risposta.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 




risposta

 

 

Caro Ivan,
vista la tua giovanissima età mi permetto di darti del tu.

E’ difficile poter dare una risposta al tuo quesito poiché non rendi esplicita la questione sottesa.

Quello che mi sento di dirti è che di qualunque cosa si tratti, ragionare in termini di rimpianti non risulta  funzionale a nessuna età della vita, a maggior ragione quando si hanno  21 anni.

Oggi potresti partire proprio dalla tua consapevolezza di aver commesso quello che definisci un errore, a causa del quale ritieni di aver buttato via ciò che ami di più fare nella vita: perché non provare invece a vedere l’errore, inevitabile nella vita di ciascuno di noi, in un’ottica positiva?

Nel momento in cui vieni a patti con il tuo passato attraverso una adeguata  rielaborazione, ossia inquadrando l’errore come un’occasione di crescita e di apprendimento, forse ti sarà più facile ritrovare un adeguato livello di motivazione per definire nuovi obiettivi in linea con quello che ami di più fare nella vita e verificando se questa è veramente la strada migliore da percorrere per te.

In aggiunta, vorrei riportarti una frase di un illustre psicologo austriaco che a mio avviso è molto significativa  perché esplicita in modo semplice il fatto che la vita è un percorso inevitabilmente costellato di tentativi ed errori e sta a noi imparare ad utilizzare l’esperienza fatta come un’occasione di apprendimento e di crescita.

“Cosa fai per prima cosa quando impari a nuotare? Fai degli errori, non è vero? E cosa accade? Fai altri errori, e quando tu hai fatto tutti gli errori che è possibile fare senza affogare e alcuni di loro anche più e più volte, cosa scopri? Che sai nuotare? Bene – la vita è la stessa cosa che imparare a nuotare! Non aver paura di fare degli errori, perché non c’è altro modo per imparare come si vive.” (Alfred Adler)


Pubblicato il 23/02/2018

 

A cura della Dottoressa Arianna Grazzini

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: depressione consulenza online gratuita

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Area Professionale

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

Le parole della Psicologia

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

Emozione

Reazione affettiva a uno stimolo ambientale che insorge repentinamente e ha breve durata, come ad esempio paura, rabbia tristezza, gioia, disgusto, attesa. sorp...

News Letters

0
condivisioni