Pubblicità

depressione ansia attacchi panico (43854)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 259 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesca , 29anni (27.9.2001)

Ho 29 anni abito in Svizzera da 10 a causa di molestie sessuali sul lavoro sono caduta in depressione e ho incominciato ad avere ansia e attacchi di panico, sono stata 4 mesi in una clinica psichiatrica andava molto meglio ma adesso non sto tanto bene mi sento piena di paura e ho incominciato ad avere anche delle fobie.la mia situazione famigliare momentaneamente e buona vivo con un uomo meraviglioso e ho 2 figli in principio non mi manca niente ma questa malattia non mi lascia non so che devo fare ma so che si puo`guarire ma non so cosa fare mi sento stanca e cerco di aggrapparmi a tutto senza veder spiraglio.Mi potrebbe dare qualche consiglio su cosa potrei fare o come reagire a tutto questo? Voglio vivere ma con serenita`insomma tornare come prima.
GRAZIE

Gentile Francesca, credo che ciò di cui ha bisogno è uno spazio all'interno del quale esplorare una serie di vissuti ai quali ha accennato nella lettera, che probabilmente non sono stati sufficientemente elaborati. Lo spazio al quale mi riferisco, non è di tipo psichiatrico, ma psicologico, psicoterapeutico. Tale spazio dovrebbe consentirla di vivere un ambiente accogliente dove potersi consentire di vivere ed elaborare momenti difficli che sicuramente si porta dentro.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Area Professionale

Funzionamento cognitivo in sog…

Recenti ricerche suggeriscono che le persone che presentano esperienze psicotiche, ma nessuna diagnosi di malattia psicotica, presentano un'alterazione del funz...

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Le parole della Psicologia

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

News Letters

0
condivisioni