Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Depressione ansia-demotivazione (007684)

on . Postato in Depressione | Letto 90 volte

Alessandro, 31 anni

Salve mi chiamo Alessandro ho 31 anni, sempre nella mia vita ho sofferto di depressione ma molto lieve, anzi a dire il vero neanche sono sicuro di poterla chiamare depressione, pero spesso mi capita di sentirmi giu e avere attacchi di ansia. Forse perchè non lavoro, non mi sento realizzato.
Spesso mi chiudo in me stesso. Ammetto anche che ultimamente sono diventato un chat dipendente trascurando anche i miei studi.
Con i miei non c'è mai stato un dialogo, anzi devo dire che provo odio verso di loro spesso, anche se io gli voglio bene. Ma non li sopporto piu. Sono un ragazzo molto riservato e per tutta la mia vita mia madre non ha fatto altro che assillarmi. Dall'eta di 8 fino ai 14 ho vissuto praticamente quasi sempre con i miei nonni, poi all'età di 15 andammo a vivere nell'attuale casa. Devo dire che il cambiamento io l'ho avvertito(anche se qui ci sarebbe da dire molto), tanto che la mia vita cambio. Da buon studente che ero, incominciai a chiudermi a guscio sempre di piu vivendo un'adolescenza disastrosa, quindi avendo ripercussioni negative con la scuola e con i rapporti sociali.
Spesso mi sento ansioso, ho vissuto 2 anni all'estero riuscendo anche a smettere di fumare appena sono rientrato ho ricominciato, mi da il nervoso mi fa venire l'ansia la mia casa.
Figuriamoci se gli posso parlare dell'ultimo problema che mi si è presentato, è da poco che ho conosciuto una persona, mi sono innamorato ma c'è un problema grande, l'età, lei ha 15 anni io 31, non mi era mai capitata prima d'ora una storia del genere e, non ho mai ricercato ragazze piu piccole di me anzi magari piu grandi. Ora mi sto creando anche una serie di problemi riguardo questa storia alla quale tengo molto.
Riassumendo il lavoro mi va uno schifo, nella mia famiglia ci vivo male, mi sono innamorato di una ragazza di 15 anni
mi sento perso.................

Hai ragione ad affermare che ci sarebbe molto da dire perchè c'è tutta una storia da raccontare e le poche notizie che mi fornisci non sono certo sufficienti ad inquadrare una situazione. Mi sembra di capire che quando stavate con i nonni tu stavi bene e i problemi sono cominciati nella nuova casa dove, immagino, sei rimasto solo con i tuoi genitori che odi e ami e con i quali non hai dialogo.
Non so se all'estero eri da solo, se eri lì per lavoro e se stavi bene lontano da casa, forse sì visto che hai anche smesso di fumare. Ma allora se avevi un lavoro, stavi bene, perchè sei tornato? Chiedilo a te stesso. E con questa ragazzina come ti senti? Cosa trovi in lei che ti fa innamorare? Forse la sua giovane età ti consente di sentirti grande e maturo nel confronto con una adolescente, mentre una donna ti creerebbe problemi di insicurezza? Sono tanti i temi che hai bisogno di approfondire.
Hai mai parlato ai tuoi genitori delle tue difficoltà e del tuo malessere? Forse dovresti farlo e dovresti anche cercare un aiuto, una terapia che ti aiuti a capire, a uscire dalla tua di adolescenza e trovare il coraggio di crescere e di avviarti per la tua strada. Affronta te stesso con coraggio, è troppo tempo che soffri ma, mi pare, non fai molto per modificare il tuo stato, è un peccato perchè in questo modo non sei libero di scegliere e di imprimere alla tua vita una direzione.
Coraggio quindi, esprimi il tuo disagio, fatti aiutare e comincia a costruire per te, ad avere obiettivi, a pensare ad una tua casa in cui vivere come piace a te.

( risponde la dott.ssa Mirella Tavernise )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di depressione per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato...

Pedofilia

  Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali ...

News Letters