Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

depressione e comportamento borderline (165804)

on . Postato in Depressione | Letto 284 volte

Francesca, 32 (165804)

Buongiorno,
mi rivolgo a voi per un problema non mio ma del mio ragazzo. Ha la mia stessa età e purtroppo in questo periodo sta crollando. Lui ha avuto problemi gravi in famiglia, il rapporto con dei genitori bigotti che l'hanno sempre tenuto prigioniero, ha rovinato la sua infanzia e adolescenza, 4 anni fa è arrivato ad auto lesionarsi da solo, dopo di che è andato in terapia per molti anni presso una psicologa. Ora sicuramente sta meglio, non è più un autolesionista fisico, ma lo è mentalmente.

Ha dei cambi di umore incredibili, è molto insicuro e pensa sempre che non riuscirà a farcela, ha molte paure e ha picchi di allegria e subito dopo una forte tristezza, io lo sto appoggiando cerco di fargli forza e di sostenerlo, ma a volte tutto questo non è facile anche perché lui non ha alcuna stima di se stesso e neanche si sforza minimamente di avere un atteggiamento positivo. Ora stiamo vivendo a Londra, lui ha anche una laurea e vuole insegnare, la mia paura che con tutte queste insicurezze non riesca a raggiungere il suo obiettivo, perché davvero è una persona di grande talento ma non riesce a rendersene conto, io cerco di farlo parlare, di dargli forza e cerco di non fargli pesare nulla, ma è molto complicato perché, a volte non capisco certi suoi comportamenti e non riesco ad aiutarlo. Cosa mi consigliate? Come devo comportarmi?
Grazie in anticipo per il Vostro aiuto
Cordialmente
Francesca

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

Cara Francesca, il disturbo del tuo ragazzo è importante e oggettivamente non è cosa facile vivere una relazione sentimentale in queste condizioni. Finisci con essere più un caregiver che una fidanzata. E' una scelta di vita molto dura che devi fare. Se decidi di rimanere con lui sarebbe significativo ed efficace che anche tu ti facessi supportare, perché non è veramente facile e potresti esserne nel tempo emotivamente molto provata.


(Risponde la Dott.ssa Lucia Daniela Bosa)

Pubblicato in data 10/09/2015

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

News Letters