Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Non ne posso più!! (005925)

on . Postato in Depressione | Letto 67 volte

Elena, 28 anni

Salve sono una ragazza di 28 anni... credo di avere dei disturbi ossessivi(ma non ne sono sicura) dopo un periodo di depressione dovuto ad una delusione amorosa, ad un periodo di tipo anoressia in cui prima non riuscivo a mangiare per il nodo in gola e poi mangiavo ma non assimilavo, ora che sto decisamente meglio dal punto di vista fisico... mi ritrovo con un continuo chiacchericcio mentale che mi tormenta con continue domande... tipo potrò mai io essere felice, fidanzata, sposata, trovare l'uomo per me, oppure guardo la tv e continuo a fare paragoni tra la mia vita e quella della gente... ogni tanto riesco a zittire tutte queste domande(e sto bene) ma mi rimane una sensazione strana nello stomaco come un sintomo che poi mi fa domandare "ma ti sei dimenticata i problemi?" e mi dico ma sono proprio bastarda con me!!!
Mi sono data anche tante buone risposte che mi hanno fatto capire che comunque sono una buona persona ma ogni tanto il "motorino" riparte magari con nuove cazzate tipo ma stai veramente bene con queste persone o no e mi frega...che palle dico io!! insomma vorrei vivere e godere di ciò che ho tranquillamente ma come si fa?? mi hanno suggerito la spicoterapia ma non vorrei finire peggio: altre mille domande e magari una vita di analisi.... non ne posso più, voglio stare bene... vi prego aiutatemi!!!

Cara Elena, la psicoterapia potrebbe essere una buona soluzione per i tuoi problemi; credo che tu abbia un po' di cose da elaborare per riuscire a ritrovare la tranquillità. Qualsiasi tipo di approccio può andare bene, ma ti consiglierei di non intraprendere un percorso troppo "mentale". Alcuni tipi di analisi lo sono e anche di psicoterapia di altro tipo.
E forse in questo momento della tua vita non hai bisogno di porti troppe domande o cercare spiegazioni, ma più probabilmente ti aiuterebbe riuscire ad accedere al tuo spazio emotivo interno in modo più diretto.
Bioenergetica, gestalt, analisi junghiana, psicoterapie di tipo esperienziale, dovrebbero fare al caso tuo.
Ricordati che i pensieri di tipo ossessivo sono una difesa: è come un loop mentale in cui ci si incastra, per non sentire ciò che nel profondo invia segnali. Se riesci ad accedere al piano inconscio con tutta probabilità non avrai più bisogno di difendertene.

( risponde la dott.ssa Elisabetta Corberi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di depressione per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

Imprinting

L'imprinting è una forma di apprendimento precoce secondo la quale i neonati, nel periodo immediatamente successivo alla nascita, vengono condizionati dal primo...

News Letters