Pubblicità

Omosessualità-depressione (005171)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 83 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Emanuele, 20 anni

Salve sono un ragazzo di vent'anni, sono gay e non riesco ad accettarlo. Mi vergogno anche di me stesso (mi chiedo sempre cosa ho fatto mai di male per meritarmi tutto questo) e il fatto di vivere in sicilia non mi aiuta affatto. Per questo motivo mi sono isolato da tutto e da tutti, non esco mai, sto sempre in casa con i miei genitori che per giunta non sanno di questo mio stato, la cosa mi crea un senso di vuoto perchè vedo tanti ragazzi normali della mia età che escono e si divertono mentre io sono costretto a stare in casa a struggermi, senza amici e nessuno con cui confidarmi, solo con i miei pensieri.
Credo proprio che se continuerà ancora per molto arriverò anche al suicidio (se fino ad ora non l'ho fatto e solo perchè sono un codardo). Vi ringrazio in anticipo, spero che mi rispondiate perchè sono veramente disperato.

Gentile emanuele,sentirsi così a venti anni e in un contesto come la sicilia è comprensibile, ma lei deve reagire perchè ci sono anche tanti ragazzi come lei che sono usciti dal guscio e sono riusciti a vivere la propria sessualità in modo sereno. Se non riesce a parlarne in famiglia o con gli amici, provi a frequentare ambienti anche virtuali dove poter trovare persone come lei con cui condividere queste sensazioni, in questo modo riuscirà anche a capire meglio le sue esigenze, pensi anche a contattare uno psicologo magari alla asl locale, per fare così un pò di chiarezza e reagire a questa situazione. Un grande in bocca al lupo.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di depressione per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente “passaggio all’atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’individuo per esprimere vissuti co...

Satiriasi

La satiriasi è un termine usato in passato nella storia della medicina, indicante l'aumento in modo morboso dell'istinto sessuale nel maschio umano Il termine ...

News Letters

0
condivisioni