Pubblicità

Abulimia (079035)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 3795 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Laila, 32 anni

Sono un donna di 32 anni,vivo a Messina ,sposata da due da circa cinque anni soffro di abbulimia, ho iniziato perchè dopo una infinità di diete fatte da sola non riuscivo più a perdere un etto. Ora non riesco a smettere mi sento sola ne ho parlato con mio marito ma dopo un pò di tempo gli ho detto che era tutto apposto ma gli ho mentito rimetto tutte le volte che mangio...ho paura.Mi sento sempre grassa quando smetto di mangiare....

Comunque io non ho grandi possibilità economiche quindi non posso andare da uno psicologo per una terapia che tr'altro sono costosissime. Vi prego datemi un consiglio in quanto sono andata anche in consultorio ma non hanno ritenuto grave il mio problema e quindi non mi hanno più richiamata dopo il primo colloquio.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

Cara Laila, la bulimia è l’espressione di un disagio di ordine psicologico che si manifesta, appunto, attraverso un particolare tipo di rapporto col cibo. Più in particolare possiamo dire che attraverso il rifiuto del cibo che si manifesta nella bulimia, la persona esprime un rifiuto più intimo, un rifiuto di aspetti di se stessa che non riesce ad accettare, o il rifiuto di una condizione di vita che non soddisfa… insomma un rifiuto per qualcosa di se stessi o della propria vita che non funziona, crea disagio, malattia psicologica.

Per guarire da questo, è opportuno cercare di capire quale sia il motivo reale del rifiuto, che cosa stiamo cercando di non vedere e non sentire di noi stessi, a costo di farci del male. Perché a lungo andare rimettere dopo aver mangiato procura danni anche a livello fisico, come immagino saprai. Dunque il suggerimento che ti darei e ti do comunque, è di insistere nelle tue ricerche di uno psicologo, al consultorio o al centro di Igiene Mentale più vicino, o chiedendo anche se ci sono associazioni che si occupano di Disturbi Alimentari ….

Messina è una città importante, penso che esistano strutture adatte a te. Intanto prova a guardare sul sito di Psiconline, ci sono molti articoli sull’argomento, moltissime domande di utenti, c’è una chat e un forum….

Questo perché così puoi iniziare a informarti e soprattutto a non sentirti così sola. Ma rivolgiti comunque a qualcuno in carne e ossa nella tua città; è importante che tu abbia un riferimento e un confronto vicino a te.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione
in Psicoterapia adatta alle tue esigenze?
O quella più vicina al tuo luogo di residenza?
Cercala su

logo.png

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Neuropsicologia

“L’importanza teorica della neuropsicologia sta nel fatto che essa permette di avvicinarsi maggiormente all’analisi della natura e delle struttura interna dei p...

Violenza domestica

La violenza domestica è il comportamento abusante di uno o entrambi i compagni in una relazione intima di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione. Second...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

News Letters

0
condivisioni