Pubblicità

Alimentazione (000823)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 134 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Enzo, 23 anni

Gentili Professori, ho 23 anni, sono alto circa 1,70 e peso 107 Kg, ho provato svariate diete e momentaneamente ne seguo una con un bravo nutrizionista, lo stimo molto, ma qualunque dieta seguo, qualunque metodo provo, non riesco mai a dimagrire oppure dimagrisco e poi ingrasso di nuovo.
Credo che la mia sia una fame nervosa, perchè mi rifugio continuamente nel cibo e nella cioccolata. Può dipendere dalla mia insoddisfazione professionale e dalla mia poca autostima, oppure addirittura nel fatto che abbia subito una violenza sessuale da un mio zio quando avevo 11 anni? Datemi un consiglio perchè non riesco ad accettarmi fisicamente e pure sono fidanzato, ho una discreta professione... mi date un consiglio? E' possibile dimagrire? Grazie!

Caro Enzo, come credo di aver già avuto modo di dirle, certamente è possibile dimagrire, ma la strada passa attraverso un incontro con le proprie problematiche a livello psichico. Ovviamente una violenza subita può incidere e non poco sulla capacità di essere se stessi e di accettarsi, motivo per il quale le consiglio ancora vivamente di rivolgersi direttamente di persona ad uno psicoterapeuta, oltre che al nutrizionista.
Non ho altri suggerimenti da darle, perché lei non dice nulla di sé al di là del problema del sovrappeso….Immagino che non abbia facilità o dimestichezza a parlare di se stesso, ma immagino anche che sappia che la sua problematica riguarda il piano psicologico più che quello medico….Viceversa non avrebbe scritto ad un sito di psicologia. Dunque Enzo, provi a rivolgersi a qualcuno in un rapporto non virtuale, credo che la aiuterebbe e credo anche che alla sua giovane età sia un dovere cercare di risolvere i problemi che impediscono di crescere e migliorare il rapporto con se stessi.

( risponde la dott.ssa Elisabetta Corberi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia/ bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

News Letters

0
condivisioni