Pubblicità

Alimentazione (148959)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 424 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Valentina, 24

Gentile dottore,
mi chiamo Valentina, ho 24 anni. Sono altra 1,65 m e peso 115 kg! Da circa tre anni soffro di amenorrea secondaria, e recentemente sono stata operata per asportare una cisti paraovarica. E' superfluo sottolineare il disagio che provo per le mie condizioni di obesità e amenorrea, soprattutto dal punto di vista psicologico. Mi sono ritrovata più volte ad attribuire al mio aspetto fisico le cause dei miei insuccessi nella vita... Non credo di soffrire di particolari disturbi alimentari, ma solo di un rapporto con il cibo che non definirei del tutto patologico, ma complesso, a tal punto da impedirmi di portare a termine una qualsiasi dieta. Vi scrivo per chiedervi, con il cuore in mano, che cosa posso fare? A chi posso rivolgermi per capire come affrontare in maniera funzionale il mio relazionarmi al cibo, alle diete? Grazie!

Gentilissima Valentina,
il nostro rapporto col cibo è sempre "complesso" anche perchè di solito è metafora delle modalità con cui gestiamo la relazione con il mondo. La descrizione del suo problema è molto scarna, tuttavia è evidente il disagio che sta vivendo. Probabilmente intraprendere una dieta sarebbe solo un passo del percorso necessario per recuperare un senso di autoefficacia e controllo sulla propria vita. Sarebbe più utile iniziare un percorso psicoterapeutico che la aiuti non solo nel sostenere la motivazione verso una dieta più sana ed equilibrata, ma soprattutto a gestire le sue emozioni e le sue relazioni con gli altri e con se stessa.

 

(Risponde la Dott.ssa Bongiorno Laura)

Pubblicato in data 08/05/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

Cervelletto

Il cervelletto è una delle strutture più grandi del sistema nervoso, circa 1/3 dell'intero volume intracranico ed è presente in tutti i vertebrati. Anatomica...

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

Dipsomania

Per dispomania si intende una patologia  caratterizzata da un irresistibile desiderio di ingerire bevande alcoliche. Per Dipsomania ( gr. δίψα "sete" e μα...

News Letters

0
condivisioni