Pubblicità

Amenorrea e dca (114395)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 93 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Elisa 32

Buongiorno, mi chiamo Elisa. Ho 32 anni, sono alta 174 cm e peso 54 kg. Da due anni non ho il ciclo mestruale. Non sono mai stata da un ginecologo, fiduciando di mese in mese che il ciclo tornasse, ma fino a oggi nulla. Do la colpa di questa amenorrea allo sport intensivo che pratico (1 ora di nuoto tutti i giorni, in più ciclismo con mountain bike, alpinismo, corsa). Ebbene si: ho paura di ingrassare! Mi vieto dolci e caramelle, pasta, pane. Mangio pochissima carne. Solo talvolta la pizza, a patto di smaltirne poi le calorie con una fatica sportiva. Conto le calorie dei cibi che assumo e facendo la spesa leggo sempre le etichette nutrizionali per evitare alimenti troppo calorici o grassi. Rivorrei il ciclo. Per sentirmi donna. Con il ciclo e' sparito anche il desiderio sessuale e il rapporto con il mio ragazzo ne sta risentendo. Eppure non mi sento in conflitto ne con me stessa, ne' con gli altri. Vorrei capire perchè mi sento in colpa dopo aver mangiato un cioccolatino. Grazie, Elisa.

Cara Elisa, con un BMI (Indice di Massa Corporea) pari a 18 sei lievemente sottopeso, ma non è una cosa di cui ci si deve allarmare! I disturbi del comportamento alimentare si caratterizzano per diversi criteri, ma uno di questo è un'eccessiva preoccupazione per il cibo, il peso e le forme corporee e tu questa preoccupazione la nutri; un altro fattore importante è l'amenorrea, anch'essa presente ma sarebbe necessario condurre qualche colloquio per avere un quadro più chiaro. L'attività sportiva eccessiva è certamente un mezzo di controllo aggiuntivo a quello che fai durante la spesa ed i pasti. Detto questo che forse a te non dirà proprio nulla... è necessario che ti faccia aiutare! Di solito io sono abbastanza elastica e nelle mie risposte lascio sempre prima provare alle persone a fare da sole e poi a chiedere un aiuto concreto, con te sento che è invece necessario un intervento che prima di tutto ti aiuti a mollare questo controllo pur mantenendo adeguata la tua autostima. Mi rendo conto che questo sembra impossibile, ma per imparare a controllare in modo adeguato la tua vita, a partire dalle tue abitudini alimentari è necessario che tu ceda questo stesso controllo ad una persona esperta per un periodo. Ti consiglio quindi di farti seguire da uno/a psicologo/a in carne ed ossa. Probabilmente prima cominci e più facile sarà risolvere la situazione. Con un'alimentazione sana e serena sarai presto in condizione di riavere il tuo ciclo ed anche il desiderio sessuale tornerà come prima!

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

 

Pubblicato in data 26/04/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

Sentimento

Il sentimento è quella risonanza affettiva, meno intensa della passione e più duratura dell’emozione, con cui il soggetto vive i suoi stati soggettivi e gli asp...

News Letters

0
condivisioni