Pubblicità

anoressia (42753)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 125 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marta, 19anni (4.9.2001)

Sono alta 171 cm,e sono sempre stata un po cicciottella.Un anno fa pesavo 65 chili,poi ho deciso di mettermi a dieta,ed ora peso 45 chili.I miei amici e parenti dicono che sono troppo magra,ma io non sono assolutamente d'accordo con loro.A volte sono soddisfatta del mio corpo,ma a volte mi vedo troppo grassa e vorrei dimagrire un altro po'.Pero'continuo a fare 2 pasti al giorno perche' in fondo so di non poter perdere ulteriormente peso,visto che anche le mestruazioni ultimamente mi sono venute molto irregolarmente.Secondo lei sono troppo magra sto correndo dei rischi per la salute? Grazie, Marta

La risposta alla sua domanda è si. Lei sta correndo un serio pericolo sia in termini fisici che psicologici. Credo sia molto importante intraprendere un percorso terapeutico che l'aiuti a guardare aldilà del suo peso. E' importante che lei riesca a cogliere il senso di questo suo comportamento. Cosa significa? Cosa cerca di raggiungere attraverso la magrezza? Non perda tempo!

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

News Letters

0
condivisioni