Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

anoressia-bulimia (47147)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 90 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Valentina, 19anni (10.1.2002)

Ho 19 anni sono figlia unica maturità classica frequento molto malvolentieri l'università lavoro come assistente di 1anziana e sono cameriera.sono stata lasciata da 1ragazzo dal quale sono dipendente mi ha sempre trattata 1straccio e non riesco a legare con nessun altro.sono bulimica e poi anoressica da quasi 6 anni.ho fatto il liceo malvolentieri,ho fatto 1 anno di psicoterapia ma ho smesso ad aprile.se ingrasso 1kg mi dispero vomito digiuno o mi riempio di lassativi.sono perfezionista e pretendo molto da me.apparentemente sono molto calma poi mi sfogo trattando male i miei cin mio padre non vado daccordo con mia madre ho 1rapporto molto intimo le dico tutto.alterno periodi euforici a depressioni.penso anche al suicidio ma so che non lo farei mai.mi dicono che sono bella e intelligente ma mi sento sempre inferiore rispetto alle altre.le mie condizioni di salute sono peggiorate.ho gola e pancia molto ingrossate e problemi di vescica e reni legati alla malattia.so che dovrei entare in terapia,ma non trovo la forza.sono diffidente e stupidamente convinta che posso farcela da sola.sono troppo infelice,voglio tornare solare come 1 volta.aiutatemi vi prego

Cara Valentina, forse potrai farcela da sola a vincere la tua malattia, sembri una persona sensibile e attenta a quello che ti succede; ma 6 anni sono tanti Valentina, e una psicoterapia ti aiuterebbe a velocizzare il tuo percorso di crescita e ad approfondire ciò che fino ad ora hai scoperto di te stessa. Penso che sia un tuo dovere garantire a te stessa una vita più soddisfacente, e per far questo devi mettere da parte il tuo orgoglio e cercare di considerare che ci sono persone alle quali ci si può affidare. Il lavoro psicoterapeutico, Valentina, si basa sulla relazione, ed è attraverso la relazione con un'altra persona che funge da "specchio" che si giunge a "vedersi" e a risolvere i propri conflitti interni. Per fare un vero e proprio lavoro di introspezione questo è indispensabile. Il lavoro che una persona può fare su di sé da sola, è altra cosa. A volte è sufficiente, ma non quando i problemi rendono così dolorosa la propria esistenza. In questo caso bisogna avere il buon senso e anche il coraggio di farsi aiutare. Fai un piccolo sforzo. Ne vale la pena. In ballo c'è la tua vita.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

Effetto Zeigarnik

L’effetto Zeigarnik è uno stato mentale di tensione causato da un compito non portato a termine. L'effetto Zeigarnik descrive come la mente umana ha più faci...

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

News Letters