Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Anoressia-depressione (000981)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 144 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Camilla, 25 anni

Salve, sono una ragazza di 25 anni. Quest'ultimo anno è stato particolarmente sofferto per me, poichè ho chiuso una relazione amorosa in un tempo lunghissimo, da maggio fino a un mese fa' e la sofferenza si protrae ancora nel tempo. Mi sento consumata dentro dopo tutto questo periodo, sono spesso vittima di pianti improvvisi, sono sempre più insicura, a volte non mangio per più di un giorno e la sola vista del cibo mi fa' vomitare.
Sono dimagrita circa dieci chili da maggio e vedermi sempre più magra mi fa' piacere. Ho perso l'interesse nelle altre persone, mi sento egoista perchè riesco solo a parlare di me e dei miei problemi, non curandomi di quelli degli altri e non riuscendo neanche più ad ascoltare i miei amici neanche sforzandomi. Non ho pensato al suicidio in maniera esplicita, ma a volte lo vedo come la fine di tutte queste sofferenze e del mio stare male. Non riesco neanche a staccarmi dal passato, mi sembra di aver fatto sempre e soltanto errori e ce l'ho con me perchè non riesco a essere forte come vorrei. Lo so che di ragazze come me con i miei problemi ce ne sono tante, ma vi chiedo solo un consiglio. Grazie mille per l'attenzione.

Cara Camilla, le separazioni sono assai dolorose, a volte troppo…. Inutile dirlo, ma sono anche indispensabili, poiché nella vita si inizia qualcosa di nuovo solo se si riesce a separarsi dal passato; e soprattutto alla tua età, questo è necessario. Ora, che una separazione sofferta lasci senza forze e implichi anche un momento di chiusura rispetto al mondo e agli altri, diciamo che è cosa che succede e non implica patologie.
Ma è opportuno che ad un certo punto si riesca a recuperare un po’ di energie e a reinvestirle su di sé e sulla propria vita. Ognuno ha i suoi tempi, ovviamente, e i suoi modi. Ma è importante che tu senta che questa possibilità esiste anche per te….. perché se credi invece di non farcela ad uscire da quel bozzolo dove ti sei infilata, allora forse è il caso di chiedere aiuto e di rivolgersi ad uno psicoterapeuta che ti indichi come riuscire a riprendere in mano la tua vita. Mi raccomando.

( risponde la dott.ssa Elisabetta Corberi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia/bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ho paura di non trovare mai il…

Kikhi, 26     Salve... ho paura di non trovare mai il mio posto. ...

Infedeltà (1528369634858)

Lap84, 34     Sono sposata con mio marito da 5 anni, e nell'ultimo periodo è nato in me il dubbio che possa essermi infedele... ...

Difficoltà nella gestione dell…

Chiara111, 20     Salve. Richiedo l’aiuto di un esperto, di qualcuno che possa prendersi carico del mio problema. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Voyeurismo

Il Voyeurismo (dal francese  voyeur che indica chi guarda, “guardone”)  è un disordine della preferenza sessuale. I voyeur sono quasi sempre uomini ch...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

News Letters

0
condivisioni