Pubblicità

Bulemia (52555)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 216 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Emiliano Carlini 25 anni, 10.09.02

Buona sera. Mi chamo Emiliano e vivo a Romini. La mia ex fidanzata è da almeno 3 mesi che soffre di bulemia. Siamo rimasti ottimi amici e dopo i nostri tre anni di convivenza ci siamo lasciati. Prima era una cosa molto sporadica il fatto che si chiudesse in bagno per provocarsi il vomito. Penso fosse limitato a una volta ogni due mesi mediamente. Oggi lo fa più volte al giorno. Si è già rivolta a un centro di cura dei disturbi alimentari. Le hanno dato un appuntamento fra un mese e ora non sa cosa fare. Io non so come aiutarla. Mi cerca continuamente. Vorrei fare qualcosa per lei ma non so come trattare la cosa. Potreste darmi dei suggerimenti ? Grazie Emiliano

Non è facile dare suggerimenti in questi casi, in quanto, prima di tutto occorre conoscere almeno gli aspetti salienti del disturbo.
Posso suggerire di leggere, anche insieme alla sua amica, il testo "Alle mie pazienti dico...." di Riccardo Dalle Grave ed. Positive Press, in cui sono date non solo informazioni dettagliate sui disturbi alimentari, ma anche un programma di auto-aiuto.

(può anche guardare nella libreria on line - www.psychostore.net - l'ampia pagina dedicata all'Anoressia ed alla Bulimia (ndr))

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Area Professionale

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Articolo 23 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it prosegue, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'art.23 (compenso professionale) il commento settimanale che spiega ed ap...

Le parole della Psicologia

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come...

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

News Letters

0
condivisioni