Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Bulimia (100728)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 59 volte

Samantha 27

Ciao sono una ragazza di 27 anni e purtroppo da 12 anni soffro di problemi alimentari prima sono stata anoressica e sono quasi passata dall'altra parte poi la mia unica ragione di vita e' diventata la bulimia, ho avuto tantissimi problemi in famiglia ho visto e sentito cose tra i miei genitori che non auguro nemmeno al mio peggior nemico, ha 15 anni ho tentato di spararmi con la pistola di mio babbo che nascondeva in casa, ma forse la mia forza interiore me lo ha impedito, ho visto botte tra i miei genitori ho sentito parole e accuse veramente fuori dal normale, mio babbo molestava mia mamma quando non voleva piu' stare con lui e io ho sempre saputo tutto mi hanno sempre messo in mezzo, mi usavano per farsi del male non capendo che invece ne stavano facendo a me, ho sofferto di crisi di panico, non dormivo la notte avevo paura che quando non ero in casa i miei si sarebbero uccisi, uscivo con gli amici e il mio cellulare suonava di continuo non mi hanno mai lasciato fuori dalle loro cazzate e mi hanno condizionato la vita. Adesso sto con una persona fantastica da tre anni e penso proprio che se non avessi lui sarei gia'morta, pero' mi sento una stronza perche' gli ho detto che ho smesso di fare certe cose mentre a volte mi metto ancora le dita in gola, vorrei tanto smettere anche perche'mi sono rovinata fisicamente e di salute, ci metto tutta la mia forza ma non ci riesco da sola e ho paura tanta paura, vorrei avere una vita normale,vorrei sentirmi bella almeno per un giorno, andare in giro senza vergognarmi di quello che sono e soprattutto di come sono, e pensare che agli altri do' l'anima, ma a me stessa sto facendo solo del male! se potete aiutatemi voglio incominciare a vivere!

Samy, hai ragione, è arrivato il momento che tu inizi a vivere la tua vita. E per fare questo devi cercare di risolvere e superare le problematiche che ancora ti condizionano e fanno si che tu non riesca ad amarti come dovresti. Non mi dilungo con teorie e parole, immagino che tu sappia già quali siano le tematiche psicologiche che girano intorno al mondo dei disturbi alimentari. Eventualmente comprati qualche libro sul tema e leggitelo. Ma ciò che devi fare è rivolgerti direttamente ad uno psicoterapeuta e andare a risolvere i tuoi disagi interiori e rimarginare le tue ferite ancora aperte. Hai fatto un gran bel passo scrivendo a psiconline, ora devi fare il secondo passo, rivolgendoti a qualcuno direttamente, che ti aiuti nel tuo percorso di crescita e di libertà. Lo devi a te stessa. E non attendere ancora, perchè se hai veramente deciso che è arrivato il momento di prendersi la propria vita in mano, è il momento giusto per lavorare dentro di te. Cerca uno/una psicoterapeuta che ti piaccia e cui senti di poterti affidare, e inizia il tuo percorso. Ti piacerà e ti restituirà fiducia in te stessa e nella vita.

(risponde la dott.ssa Elisabetta Corberi)

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di disturbi alimentarie per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti, prevede il futuro e costruisce ...

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

News Letters