Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Bulimia (16012000)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 164 volte

Valentina, 18 anni (16.1.2000)

Sono una ragazza di 18 anni,che soffre di bulimia da circa un anno e mezzo.Prima di avere questo problema ho passato un periodo in cui sono stata particolarmente attenta al cibo e al mio peso. sono alta 1,72 e ,mentre prima pesavo 52kg ora ne peso 25 di piu'.Sono in cura da uno psicologo che mi ha aiutata a prendere consapevolezza del mio problema ,ma non ci sono stati grandi cambiamenti.Infatti continuo a non accettarmi fisicamente e di conseguenza a volte non esco e mi isolo.Vorrei sapere se secondo voi un aiuto farmacologico potrebbe servirmi.
ps:vi ringrazio per la risposta e per aver creato questo spazio per il dialogo!

Prima di tutto vorrei dire che, forse, lei si aspetta, per il solo fatto di essere in cura da una psicologo, cambiamenti repentini e miracolosi. Il percorso psicoterapeutico è lungo e faticoso, fatto di piccoli passi avanti e, insieme di blocchi e passi indietro. Crescere, a volte, può essere, veramente duro. Una cosa mi stupisce: come mai non ha cercato di chiarire i suoi dubbi o, espremire la sua rabbia per questo non cambiare niente, direttamente con il suo psicoterapeuta? Anche rispetto ai farmaci, come mai non ne ha parlato direttamente con lui? Chi meglio di lui può sapere come stanno le cose? Io, senza sapere nulla di lei, posso dirle che non sono per l'uso indiscriminato dei farmaci. Ogni situazione è una situazione specifica. Non si può generalizzare. Cosa rappresenta per lei il farmaco? La psicoterapia dovrebbe agire come un farmaco? Questo, forse, dovrebbe chiedersi ma, soprattutto, credo, parlarne con il suo psicoterapeuta.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Se è amore o amicizia con un r…

ALEXA1, 52     Salve sono Alexa ho 52 anni separata da 15, mi trovo ad affrontare una strana situazione da 9 mesi. ...

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotato ...

Disturbi di Personalità

Con il termine Personalità si intende l'insieme dei comportamenti di un individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il modo di reagire...

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

News Letters