Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Bulimia (16012000)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 157 volte

Valentina, 18 anni (16.1.2000)

Sono una ragazza di 18 anni,che soffre di bulimia da circa un anno e mezzo.Prima di avere questo problema ho passato un periodo in cui sono stata particolarmente attenta al cibo e al mio peso. sono alta 1,72 e ,mentre prima pesavo 52kg ora ne peso 25 di piu'.Sono in cura da uno psicologo che mi ha aiutata a prendere consapevolezza del mio problema ,ma non ci sono stati grandi cambiamenti.Infatti continuo a non accettarmi fisicamente e di conseguenza a volte non esco e mi isolo.Vorrei sapere se secondo voi un aiuto farmacologico potrebbe servirmi.
ps:vi ringrazio per la risposta e per aver creato questo spazio per il dialogo!

Prima di tutto vorrei dire che, forse, lei si aspetta, per il solo fatto di essere in cura da una psicologo, cambiamenti repentini e miracolosi. Il percorso psicoterapeutico è lungo e faticoso, fatto di piccoli passi avanti e, insieme di blocchi e passi indietro. Crescere, a volte, può essere, veramente duro. Una cosa mi stupisce: come mai non ha cercato di chiarire i suoi dubbi o, espremire la sua rabbia per questo non cambiare niente, direttamente con il suo psicoterapeuta? Anche rispetto ai farmaci, come mai non ne ha parlato direttamente con lui? Chi meglio di lui può sapere come stanno le cose? Io, senza sapere nulla di lei, posso dirle che non sono per l'uso indiscriminato dei farmaci. Ogni situazione è una situazione specifica. Non si può generalizzare. Cosa rappresenta per lei il farmaco? La psicoterapia dovrebbe agire come un farmaco? Questo, forse, dovrebbe chiedersi ma, soprattutto, credo, parlarne con il suo psicoterapeuta.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Gelosia retroattiva

La gelosia retroattiva prende anche il nome di sindrome di Rebecca, nome ispirato dal film di Alfred Hitchcock, ovvero Rebecca la prima moglie, tratto dal roman...

News Letters