Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Bulimia... (161821)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 151 volte

Loredana, 16

 

Gentile Dottore,
salve, sono una ragazza di 16 anni. Volevo solo raccontarle qualcosa di quello che sto passando da ben 1 anno: è cominciato tutto circa un anno fa, ero incosciente quando lo facevo, cioè non mi rendevo conto di quello che facevo. Mangiavo qualcosa di dolce, sia che ero a scuola o a casa e subito andavo a vomitare, ma mi succedeva raramente.
In seguito, con l'arrivo dell'estate, la depressione è aumentata e e così anche il malessere. Vomitavo dalla mattina alla sera, una sera sono svenuta, ma nonostante ciò non ho avuto il coraggio di dirlo a nessuno dei miei genitori. Poi un giorno ho deciso di smetterla. Così fu, anche se raramente mi capitava di vomitare ancora; attualmente la situazione è che almeno 1 volta a settimana mi succede.
Aiuto cosa dovrei fare mi sento in colpa. Ho bisogno d'aiuto grazie! arrivederci..

Cara Loredana,
nella sua mail scrive che ha cominciato a vomitare poi in secondo momento che la depressione è aumentata e ha vomitato di più. Vorrei sapere cosa inende per deressione e vorrei capire anche se il vomito è avvenuto prima o dopo i primi sintomi. Questo ci aiuterebbe a capire meglio qual è la prima cosa da affrontare. Infatti a volte il vomito può essere causato da un disturbo alimentare, altre essere la conseguenza di uno stato d'umore alterato altre ancora invece può verificarsi che il vomito e la depressione siano conseguenza di uno stesso problema.
Quello che le consiglio è come prima cosa di parlarne apertamente con i suoi familiari e chiedere una visita dal medico di base che saprà indicarle un terapeuta per la valuatazione del suo problema.
Quello che mi sento di consigliarle è non trascurare questi sintomi.
Saluti, Mirko Dai Prà

 

(Risponde il Dott. Mirko Dai Prà)

Pubblicato in data 27/06/2013

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Transfert

Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce proprie del paziente Il termine transfert dal latino “transfĕrre” - &lsqu...

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un d...

News Letters