Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Bulimia... (161821)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 159 volte

Loredana, 16

 

Gentile Dottore,
salve, sono una ragazza di 16 anni. Volevo solo raccontarle qualcosa di quello che sto passando da ben 1 anno: è cominciato tutto circa un anno fa, ero incosciente quando lo facevo, cioè non mi rendevo conto di quello che facevo. Mangiavo qualcosa di dolce, sia che ero a scuola o a casa e subito andavo a vomitare, ma mi succedeva raramente.
In seguito, con l'arrivo dell'estate, la depressione è aumentata e e così anche il malessere. Vomitavo dalla mattina alla sera, una sera sono svenuta, ma nonostante ciò non ho avuto il coraggio di dirlo a nessuno dei miei genitori. Poi un giorno ho deciso di smetterla. Così fu, anche se raramente mi capitava di vomitare ancora; attualmente la situazione è che almeno 1 volta a settimana mi succede.
Aiuto cosa dovrei fare mi sento in colpa. Ho bisogno d'aiuto grazie! arrivederci..

Cara Loredana,
nella sua mail scrive che ha cominciato a vomitare poi in secondo momento che la depressione è aumentata e ha vomitato di più. Vorrei sapere cosa inende per deressione e vorrei capire anche se il vomito è avvenuto prima o dopo i primi sintomi. Questo ci aiuterebbe a capire meglio qual è la prima cosa da affrontare. Infatti a volte il vomito può essere causato da un disturbo alimentare, altre essere la conseguenza di uno stato d'umore alterato altre ancora invece può verificarsi che il vomito e la depressione siano conseguenza di uno stesso problema.
Quello che le consiglio è come prima cosa di parlarne apertamente con i suoi familiari e chiedere una visita dal medico di base che saprà indicarle un terapeuta per la valuatazione del suo problema.
Quello che mi sento di consigliarle è non trascurare questi sintomi.
Saluti, Mirko Dai Prà

 

(Risponde il Dott. Mirko Dai Prà)

Pubblicato in data 27/06/2013

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi ...

News Letters