Pubblicità

Bulimia (27012000)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 169 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Emanuela, 24 anni (27.1.2000)

Ciao mi chiamo Emanuela ho 24 anni e vivo a Roma, da un anno e mezzo combatto contro la bulimia, sono andata per un periodo dal Psicoterapeuta, ma poi ho smesso di botto. Per un periodo smetto con il vomito autoindotto ma poi senza motivo alcune volte mi riprende e per settimane non smetto, Il mio problema è il peso, inizialmente ho perso quasi 10 kg e ne ero soddisfatta mi sentivo bene e mi piacevo, ma poi ho iniziato a non calare piu' i miei lo sono venuti a sapere dal mio ragazzo il quale se ne è accorto da solo, Io pro a mettermi a dieta ma non ci riesco sembra quasi un bisogno assoluto il mio di ingozzarmi, ora tutti sanno che mi è passata totalmente, ma non è cosi quando mi capita non me ne faccio accorgere ma sinceramente non ce la faccio più. Cosa posso fare? Non ci sono molte risposte da dare. In situazioni come la sua il lavoro da fare può essere duro ma non impossibile. La volontà in questi casi c'entra poco. La cosa più importante è capire cosa si agita dentro, come ci si sente, cosa cerchiamo in quel corpo con meno chili, cosa rappresenta il cibo, cosa significa essere donna, il bisogno di dipendenza/indipendenza etc. E in tutto questo voglio chiederle: come mai ha smesso la psicoterapia?

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

News Letters

0
condivisioni