Pubblicità

bulimia (43179)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 140 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Angela, 21anni (12.9.2001)

E' ormai un anno che il cibo è diventata un'ossessione.La mia situazione famigliare e serena e ormai da nova mesi lavoro come impiegata in un'azienda.Ho avuto un solo ragazzo nella mia vita con cui un anno fa ho perso la verginità(valore per me importantissimo)dopo di che sono stata lasciata.Ma da ancora prima di rimanere sola ho iniziato mille diete,una dopo l'altra e inizialmente aiutavo la mia poca volontà con il vomitare saltuariamente,e da quel momento in poi le alternanze di periodi di digiuno a periodi di vomito provocato sono stati parte centrale degli spazi di vita che lasciavo liberi da frenesie,sport e attività sempre presenti nella mia giornata (programmata nei minimi dettagli).
Finche'sono finita all'ospedale per una rottura di vasi capillari nello stomaco.Tornata a casa( con oggi 22 giorni)mi sono imposta una vita normale mangiando e non vomitando ma piango ad ogni pasto per il nervoso che non viene più scaricato in nessun modo.Sto Malissimo.Vorrei eliminare questo demone che si è impossesato di me.

Non ci sono alternative, deve iniziare immediatamente una psicoterapia. Da sola non può farcela. Intanto può cominciare a leggere il testo "Alle mie pazienti dico" di Riccardo Dalle Grave, ed. Positive Press

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto (1539692710493)

JESSICA,40     Vivo un periodo difficile, dove l'ex del mio compagno fa di tutto per farti saltare le rotelle...e ci riesce, mi spia nei social, ...

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

News Letters

0
condivisioni