Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Bulimia (50911)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 185 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Annalisa, 28 anni, 24.06.02

Continuo a ripetermi che quello che mi succede ogni tanto (mangiare a dismisura e provocare il vomito subito dopo) da sei mesi a questa parte, è sotto il mio totale controllo e che in qualsiasi momento posso decidere di rompere questa dipendenza ... invece, mi ritrovo a scrivervi perchè mi sto rendendo conto che quando sono sola a casa, e ho gli attacchi di fame, non riesco a controllarli, mangio di tutto, fino a stare male, per poi rimettere .... Ho paura per la mia salute, anche perchè da un po' di tempo inizio a vomitare anche sangue ... Penso di aver bisogno di aiuto ... il malessere interiore diventa sempre più forte, il senso di disagio con me stessa e quando sono con altre persone incalza ... Vi prego di rispondermi.

E' vero, lei ha bisogno d'aiuto e, in relazione a ciò, è senz'altro molto importante che se ne stia rendendo conto. Intanto la prima cosa da fare è recarsi dal suo medico per capire come mai il sangue quando vomita. Se teme che possa coinvolgere la sua famiglia, si ricordi che il medico è tenuto al segreto professionale, inoltre lei è maggiorenne e può decidere da sola se farlo o meno. Il passo successivo è intraprendere un percorso terapeutico che possa aiutarla a comprendere quello che sta vivendo e il modo per affrontarlo. Le suggerisco per la psicoterapia un terapeuta ad orientamento cognitivo-comportamentale. In questo tipo di problematiche è considerato l'approccio tramite il quale si raggiungono maggiori risultati.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

News Letters

0
condivisioni