Pubblicità

Bulimia (50911)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 214 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Annalisa, 28 anni, 24.06.02

Continuo a ripetermi che quello che mi succede ogni tanto (mangiare a dismisura e provocare il vomito subito dopo) da sei mesi a questa parte, è sotto il mio totale controllo e che in qualsiasi momento posso decidere di rompere questa dipendenza ... invece, mi ritrovo a scrivervi perchè mi sto rendendo conto che quando sono sola a casa, e ho gli attacchi di fame, non riesco a controllarli, mangio di tutto, fino a stare male, per poi rimettere .... Ho paura per la mia salute, anche perchè da un po' di tempo inizio a vomitare anche sangue ... Penso di aver bisogno di aiuto ... il malessere interiore diventa sempre più forte, il senso di disagio con me stessa e quando sono con altre persone incalza ... Vi prego di rispondermi.

E' vero, lei ha bisogno d'aiuto e, in relazione a ciò, è senz'altro molto importante che se ne stia rendendo conto. Intanto la prima cosa da fare è recarsi dal suo medico per capire come mai il sangue quando vomita. Se teme che possa coinvolgere la sua famiglia, si ricordi che il medico è tenuto al segreto professionale, inoltre lei è maggiorenne e può decidere da sola se farlo o meno. Il passo successivo è intraprendere un percorso terapeutico che possa aiutarla a comprendere quello che sta vivendo e il modo per affrontarlo. Le suggerisco per la psicoterapia un terapeuta ad orientamento cognitivo-comportamentale. In questo tipo di problematiche è considerato l'approccio tramite il quale si raggiungono maggiori risultati.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

News Letters

0
condivisioni