Pubblicità

Bulimia (80965)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 166 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Antonella, 24 anni

Ciao,sono antonella sto provando a scrivere in questo sito perche mi sento bloccata,non sono in grado di controllarmi.Un giorno su tre mi abbuffo,mangio di continuo.Il problema sta nel fatto che penso di mangiare fino a star male perche ho problemi ad affrontare le difficolta ma non riesco ad uscirne fuori pur sapendo che starei meglio se non mi abbuffassi continuando a prendere peso.Ho paura di avere bisogno di qualcuno,ne ho parlato a mia madre ma sembra un problema da niente.Forse perche in famiglia abbiam avuto problemi piu gravi.A me basterebbe che qualcuno mi facesse smettere di mangiare fino a stare male.Sono stufa, mi sono resa conto di non farcela da sola.Spero di rcevere al piu presto una risposta.ciao.

Cara Antonella, credo che tu abbia fatto bene a parlare in famiglia del tuo problema, è un passo importante; ma credo anche che non sia un problema da sottovalutare. Saprai che la problematica col cibo è l’espressione di dinamiche interne, psichiche, che riguardano l’identità personale e l’accettazione di sé, che sono in conflitto. Smettere di abbuffarsi significa smettere di svalutarsi o di rifiutare parti di sé; significa riempire quel vuoto che non è fatto in realtà di assenza di cibo, che richiede ben altro per essere riempito. Agire solo sul cibo (diete, digiuni ecc.) ha poco senso, proprio perché non significa intervenire sul vero motivo del proprio disagio. Io consiglio sempre di rivolgersi ad uno psicoterapeuta in questi casi, appunto per cercare l’origine dei propri disturbi e risolvere i motivi dei propri conflitti interiori. Proprio perché hai avuto la capacità e l’umiltà di capire che da sola probabilmente non riesci a venirne a capo, ti invito a fare il passo successivo e a rivolgerti a qualcuno che ti possa guidare nella tua ricerca di te stessa, di autonomia ed equilibrio. Ne vale la pena.

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia/bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

News Letters

0
condivisioni