Pubblicità

bulimia e autolesionismo (42336)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 156 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Fede, 25anni (24.8.2001)

Buona sera! Mi metto in contatto con voi perchè sono consapevole di avere un gran bisogno di aiuto!!!!!!!Mi chiamo FEDE e,ho 25 anni,sono una studentessa di lingue ,sono figlia unica.I miei genitori sono molto apprenzivi con me soprattutto mio padre,sono sinceramente un pò"viziata",cioè i miei mi hanno sempre concesso tutto,naturalmente nei limiti del possibile,ricordandomelo continuamente però!!!!
Sono bulimica da tanti,tanti anni ormai,10 per l' esattezza!!!!Naturalmente con l' alternanza di periodi di "intenza"attività e periodi di "calma piatta",quando ero più piccola ed obiettivamente torture.Oggi a distanza di anni sono moooooolto più grassa,mi infliggevo delle tornati,infatti mi tagliuzzo ripetutamente le braccia, la pancia,con gli strumenti appuntiti di ogni genere!!Quando va bene mi incido leggermente delle figure, dei cuori,dei dis. geometrici,parole.. quando va male mi taglio fino a farmi sanguinare!
E' proprio la vista del sangie che mi fa sentire meglio,che mi rilassa!!!!!Naturalmente non ho abbandonato ciò che più mi caratterizza:la bulimia!!!!!!Sono alta 1.70, peso 65kg,sono , lo sò sono un pò in sovrappeso,i ragazzi non mi sono mai mancati ma a me non basta :io voglio diventare come il mio ideale!DITEMI qualcosa che non sia hai bisognio della terepia perchè ..lo sò ma non ho i soldi per farla e i miei non capirebbero,mi prenderebbero pre pazza e io non lo sono!Vorrei uscire da questo vortice di dolore che permea tutta la mia vita!!
FEDE

Purtroppo per lei, l'unica cosa che posso dirle è proprio di intraprendere un percorso terapeutico.Cosa potrei dirle via e-mail? Lei mi ha parlato solo di due sintomi e in base a questi che tipo di suggerimento si aspetta? Se non ha i soldi per fare psicoterapia ci sono anche i servizi pubblici e poi non ha detto che i suoi genitori la viziano e le concedono tutto? Non sia prevenuta, chissà, forse potrebbero anche capire!

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Soffro di depressione (1546116…

jessica, 22     Ciao mi chiamo Jessica e ho 22 anni, è la prima volta che mi rivolgo a qualcuno. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Dipsomania

Per dispomania si intende una patologia  caratterizzata da un irresistibile desiderio di ingerire bevande alcoliche. Per Dipsomania ( gr. δίψα "sete" e μα...

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. ...

News Letters

0
condivisioni