Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Crisi di panico (011467)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 59 volte

Anonima,27 anni

Ho 27 anni, sto finendo l'università, vivo con il mio compagno che ha 16 anni più di me e ci amiamo molto. Da sei mesi a questa parte ho delle crisi di panico: mi sento tesa, con un senso di soffocamento e di chiusura allo stomaco, sono stanca e debole. Le prime volte che mi sentivo così mi svegliavo e vomitavo, mangiavo un boccone e vomitavo, così pensavo a disturbi alimentari. quello che mi ha fatto spaventare più di tutto è che lo stomaco mi si contrae e non riesco a mangiare, quindi sono sottopeso. Il dover mangiare sta diventando un chiodo fisso. Questi sintomi si presentano durante tutto il mese che precede gli esami e anche quando il mio compagno lavora troppo e non ci vediamo mai. Non so come risolvere il mio problema, non voglio perdere ancora peso! Sono alta 1.63 e peso 46 kg. Grazie in anticipo per l'aiuto!!

Cara 27enne (non so il tuo nome),
per il disturbo da attacchi di panico esiste una cura specifica, molto efficace. E' costituita da una terapia farmacologica di appoggio alla psicoterapia di tipo cognitivo-comportamentale. Esistono molti centri, anche ospedalieri, che si occupano proprio del DAP. Prima di tutto dovresti cercarne uno, presso un ospedale della tua città, se hai difficoltà puoi telefonarmi (sono sul network del sito) e ti posso dare una mano. Oppure puoi cercare uno psicoterapeuta che ti dia fiducia e che collabori con uno psichiatra per la prescrizione dei farmaci (che credimi sono molto utili per attenuare i sintomi e poter migliorare da subito la qualità della tua vita, oltre che per ottenere risultati più rapidi e duraturi con la psicoterapia).Questa terapia congiunta dura all'incirca un anno (in media), poi lo psicofarmaco ( paroxetina, o seroxat) viene gradualmente scalato in base alla tua risposta alla terapia. Questo farmaco non ha controindicazioni (come è opinione comune su questi farmaci) e può essere assunto per un massimo di 5 anni tranquillamente (ma anche meno ovviamente), durante i quali la tua vita troverà un equilibrio stabile nel tempo (i dati statistici confermano quello che ti scrivo).Un bacio


( risponde la dott.ssa Camilla Ponti )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia / bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Ecoprassia

È l’imitazione dei movimenti di altri, per esempio, di azioni (ecocinesi) e gesti (ecomimia). L'ecoprassia consiste nell' imitazione spontanea dei movimenti ...

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

Amok

"Follia rabbiosa, una specie di idrofobia umana... un accesso di monomania omicida, insensata, non paragonabile a nessun'altra intossicazione alcolica".» (Zweig...

News Letters