Pubblicità

Disordini alimentari (120950)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 97 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sara 24

Sono stata ricoverata due anni fa per curare i miei disordini alimentari associati ad autolesionismo. Dopo le dimissioni i sintomi non si sono più presentati fino ad ora. Non credo ci siano particolari situazioni di stress che mi circondano, ma sento la necessità di un controllo che altrimenti non saprei come trovare. All'età di quattro anni ho subito violenza sessuale da parte di mio fratello di quindici anni più grande di me. E' un tema che in terapia cerco di non affrontare. Potrebbe essere questo uno dei motivi che mi sta riportando al confine?

 Cara Sara, se tu senti di aver bisogno di un aiuto esterno, di un piccolo argine, rivolgiti pure ad uno specialista. Io non so se tu sia attualmente seguita, in caso contrario puoi farlo anche rivolgendoti al consultorio della tua città o al centro che ti ha curata la scorsa volta, per poter esprimere i tuoi dubbi. Di sicuro il percorso intrapreso è stato un successo perché è da un po' che ti senti bene e le manifestazioni passate non ricompaiono: credo sia molto saggio da parte tua voler conservare il benessere conquistato. Circa la violenza subita, credo che ogni terapia ed ogni percorso, aldilà dell'approccio e del problema trattato, abbia delle priorità e proceda per gradi, sia da parte del terapeuta, che da parte del paziente: è probabile che tu ora avverta la necessità di affrontare e capire la situazione traumatica, che hai subito da bambina. Penso che il percorso intrapreso in passato ti abbia rafforzata e tu ora ti senta più pronta per affrontare un nuovo cammino. Procedi per gradi e, con l'aiuto dello specialista, affronta il problema a piccoli passi, nella misura che reputi opportuna. Un abbraccio, e riscrivimi se ti va!

(risponde la Dott.ssa Maria Rosaria Infante)

Pubblicato in data 23/07/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia/bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le differenze indi...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

News Letters

0
condivisioni