Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Disturbi alimentari (003552)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 86 volte

Sabrina, 27

Il mio problema riguarda il rapporto che ho con l'alimentazione quando sono triste mangio tutto quello che ho sotto mano faccio così per un paio di giorni poi mi rimetto a dieta e dopo un paio di settimane tutto ricomincia da capo, ho anche dei problemi a raggiungere l'orgasmo anzi non ho mai raggiunto l'orgasmo anche se da sette anni ho rapporti completi, ho bisogno di voi vi prego datemi un consiglio cosa devo fare? Non posso sottopormi ad una terapia in quanto economicamente non riuscirei a sostenere la spesa,e non posso andare attraverso la mutua perchè mi vergognerei troppo non riuscirei, sà, sono abbastanza conosciuta nella mia città. Ho sentito parlare di medicinali o fiori di Bach possono essermi utili? Ho bisogno di voi.....

Cara Sabrina, il suo modo di alimentarsi denota una grande incapacità di contenere le sue emozioni, contenerle non significa "trattenerle" dentro di sè, ma riconoscerne la natura, positiva o negativa, e accettare che ci siano, "sentirle" sue e utilizzarle come risorse per crescere interiormente. Invece lei le nega, crea un vuoto dentro di sè e si illude di riempirlo con il cibo, che ha un significato consolatorio. Per quanto riguarda la sfera sessuale avviene qualcosa di simile, lei cerca di controllare le sue sensazioni, perchè "vuole" raggiungere l'orgasmo. Così non otterrà alcun risultato. Deve ascoltare il suo corpo e lasciare che le sue emozioni vengano in superficie. Facendo questo potrà magari sperimentare un nuovo rapporto con se stessa, lasciarsi libera di provare amore, gioia, ma anche rabbia delusione e risentimento, accettando queste sensazioni come sue. Le emozioni e i sentimenti, belli e brutti, rappresentano la nostra ricchezza interiore, e ci rendono persone uniche.
Per il disturbo alimentare io le consiglio caldamente di rivolgersi ad un centro per i DCA presso un ospedale, può scegliere qualunque ospedale, non è necessario che appartenga al bacino d'utenza. Prima accetterà di farsi curare più velocemente ne uscirà, e la sua vita relazionale e sessuale si trasformerà. Forza!

( risponde la dott.ssa Camilla Ponti )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia/bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

La Serotonina

La serotonina (5-HT) è una triptamina, neurotrasmettitore monoaminico sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale, nonché nelle cellul...

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o nar...

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

News Letters