Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Disturbi alimentari (102750)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 69 volte

Anna 33

Salve dottore , sono una donna di 33 anni, sto vivendo un periodo molto difficile,sembra che sia giusto che faccia qualcosa:da qualche anno(circa 5 anni) soffro di disturbi alimentari ,e di un disagio che porta a isolarmi, tra l'altro mi hanno diagnosticato una disfunzione ovarica . Ho la sensazione che queste due cose possano essere legate. Ci sono periodi in cui mangio moltissimo e vomito ,capita 2 -3 volte la settimana ,in periodi in cui nn so come mi sento, ansiosa, forse, ma è qualcosa a cui nn so dare un fermo. Poi periodi in cui sto bene al massimo un mesetto (in cui mangio poco) e poi ricomincio. Però nel periodo in cui assumevo la pillola anticoncezionale nn ricorrevo alle abbuffate. Ho avuto in passato dimagrimenti e poi ho rimesso, sentendomi malissimo e a disagio. Non riesco ad avere un buon rapporto col mio corpo e soprattutto con gli uomini (non riesco a lasciarmi andare, ultimamente nn ho nessuna voglia di essere toccata, solo l'idea mi infastidisce). Adesso con la menopausa precoce mi sto isolando ancora di più, non ho detto niente a nessuno e non ho voglia di fare nessun controllo. Devo trovare una soluzione. Mi spieghi che percorso dovrei fare per tirarmene fuori.

Cara Anna, non posso che consigliarle di intraprendere un percorso psicoterapeutico per ricercare le cause (e risolverle) del suo conflitto interiore, che causa un rifiuto così importante della sua femminilità e un rapporto altrettanto conflittuale con il cibo. Un forte desiderio di vita e un forte rifiuto..Un bisogno di controllo estremo, e un bisogno inconscio di lasciar andare, di abbandonarsi. Finalmente ha fatto un passo, scrivendo a noi, ed ora deve fare il passo successivo, cercare uno psicoterapeuta che la segua e l'aiuti a capire e risolvere. Non so se le sia stata diagnosticata la menopausa precoce di cui parla, o se sia una sua idea in seguito ad una scomparsa del ciclo.... e non so nemmeno quale sia la disfunzione ovarica di cui parla; ma se non ha voglia di rivolgersi ad un medico per un controllo, potrebbe rivolgersi all'omeopatia che in certe situazioni riesce a ristabilire l'equilibrio corporeo. Ha aspettato cinque anni, non mi sembra il caso di aspettare ancora: si dia da fare per risolvere i suoi problemi e per riprendersi in mano la sua vita. Tenga conto che tra mente e corpo non esiste una separazione: ciò che viviamo nella psiche si riversa sul corpo e viceversa. Una disfunzione ovarica può certamente dipendere da una questione psichica, soprattutto quando la sintomatologia riguardi, come nel suo caso, il rapporto con il cibo.

(risponde la dott.ssa Elisabetta Corberi)

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di disturbi alimentari per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotato ...

Gelosia retroattiva

La gelosia retroattiva prende anche il nome di sindrome di Rebecca, nome ispirato dal film di Alfred Hitchcock, ovvero Rebecca la prima moglie, tratto dal roman...

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

News Letters