Pubblicità

Disturbi alimentari (155771)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 204 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Alessia , 23

 

Gentile Dottore,
sono una ragazza di 23 anni e penso di avere un problema con il cibo. Almeno una volta a settimana mi abbuffo senza poi cercare di espellere in alcun modo il cibo ingurgitato.
Sono normopeso, però ho un brutto rapporto con l'alimentazione: cerco di controllare tutto ciò che mangio, peso gli alimenti etc. Appena però esco dal "programma", dal mio schema e mangio qualcosa di diverso....tolgo i freni inibitori ed ingurgito di tutto anche quello che non mi piace anche quando non ci riseco più, come se volessi punirmi per non essere riuscita a seguire il mio programma.

Cara Alessia,
Da quanto scrivi non ti posso dire molto, sembra tuttavia che tu abbia una distorsione cognitiva chiamata "pensiero dicotomico" ovvero un modo di pensare che organizza il pesiero in o tutto o niente ecco che ogni divagazione dallo schema ti provoca una cognizione di perdita di controllo, a questo punto avendo perso il controllo ti senti persa e continui con il comportamento di abbuffata.
Questo è un meccanismo tipico del disturbo alimentare ma sembra essere all'inizio quindi puoi agire.
Ti consiglio di leggere il mio articolo sui disturbi del comportamento alimentare e troverai il tuo comportamento. Segui questo link https://mirkodaipra.altervista.org/blog/disturbi-del-comportamento-alimentare/
Saluti, Mirko

 

(Risponde il Dott.Dai Prà Mirko)

Pubblicato in data 07/01/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Manipolazione

La manipolazione psicologica è un tipo di influenza sociale, finalizzata a cambiare la percezione o il comportamento degli altri, usando schemi e metodi subdoli...

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

Disturbo post-traumatico da st…

I principali sintomi associati al Disturbo post-traumatico da stress possono essere raggruppati in tre specie: ...

News Letters

0
condivisioni