Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Disturbi alimentari (166214)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 384 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giulia, 18 (166214)

La mia Storia: Salve, ho 18 anni da moltissimi anni il rapporto con la mia famiglia non è dei migliori, anzi. Dall'anno scorso iniziò l'inferno era agosto quando iniziai una "dieta" non mangiavo quasi niente e mi calcolavo tutte le kcal così fino ad ottobre avevo perso 8 kg questo continuó fino a dicembre. A gennaio iniziarono le abbuffate iniziavo a mangiare di tutto in pochissimo tempo, nascondendomi e sentendomi malissimo così iniziarono le abbuffate seguite al vomito autoindotto. Mi ritrovo ora dopo quasi 7 mesi che questo avviene quasi costantemente ogni giorno a volte anche per più volte poi capitano giorni che riesco a controllarmi quindi per 2 o 3 giorni riesco anche ad evitare questo rito…per poi ritrovarmi sempre allo stesso punto…non so che fare.

 

Pubblicità


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

Gentile Giulia, il tuo disturbo dell’alimentazione può essere dovuto molto probabilmente a disagi di origine familiare. Di solito chi manifesta questo genere di disturbo, oltre a fattori predisponenti come i fattori genetici, psicologici, ambientali, ci sono anche i fattori scatenanti tra i quali conflitti familiari, eventi traumatici ecc.. Chi soffre di un disturbo alimentare, utilizza il proprio corpo e il cibo per comunicare un malessere interiore (ricerca di affetto, attenzioni, o manifestazioni di rabbia o sensi di colpa) il quale viene inizialmente sottovalutato e sminuito dalla famiglia e magari definito come un capriccio adolescenziale. Ti consiglio vivamente di non sottovalutare il problema e di fare un percorso psicoterapeutico sia individuale che familiare.

(Risponde la Dott.ssa Ilaria Palumbo)

 

Pubblicato in data 09/07/2015

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

Trauma

Forte alterazione dello stato psichico di un soggetto dovuta alla sua incapacità di reagire a fatti o esperienze sconvolgenti, estremamente dolorosi come...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

News Letters

0
condivisioni