Pubblicità

Disturbi alimentari (166214)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 747 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giulia, 18 (166214)

La mia Storia: Salve, ho 18 anni da moltissimi anni il rapporto con la mia famiglia non è dei migliori, anzi. Dall'anno scorso iniziò l'inferno era agosto quando iniziai una "dieta" non mangiavo quasi niente e mi calcolavo tutte le kcal così fino ad ottobre avevo perso 8 kg questo continuó fino a dicembre. A gennaio iniziarono le abbuffate iniziavo a mangiare di tutto in pochissimo tempo, nascondendomi e sentendomi malissimo così iniziarono le abbuffate seguite al vomito autoindotto. Mi ritrovo ora dopo quasi 7 mesi che questo avviene quasi costantemente ogni giorno a volte anche per più volte poi capitano giorni che riesco a controllarmi quindi per 2 o 3 giorni riesco anche ad evitare questo rito…per poi ritrovarmi sempre allo stesso punto…non so che fare.

 

Pubblicità


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

Gentile Giulia, il tuo disturbo dell’alimentazione può essere dovuto molto probabilmente a disagi di origine familiare. Di solito chi manifesta questo genere di disturbo, oltre a fattori predisponenti come i fattori genetici, psicologici, ambientali, ci sono anche i fattori scatenanti tra i quali conflitti familiari, eventi traumatici ecc.. Chi soffre di un disturbo alimentare, utilizza il proprio corpo e il cibo per comunicare un malessere interiore (ricerca di affetto, attenzioni, o manifestazioni di rabbia o sensi di colpa) il quale viene inizialmente sottovalutato e sminuito dalla famiglia e magari definito come un capriccio adolescenziale. Ti consiglio vivamente di non sottovalutare il problema e di fare un percorso psicoterapeutico sia individuale che familiare.

(Risponde la Dott.ssa Ilaria Palumbo)

 

Pubblicato in data 09/07/2015


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. ...

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

News Letters

0
condivisioni