Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Disturbi dell' alimentazione (888888)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 71 volte

Monica, 31 anni

Impiegata amministrativa. Ho sempre avuto problemi di metabolismo da quando ero bambina (fatto analisi, ma nessun problema alla tiroide). Per questo sono arrivata a pesare anche 80 kg (sono alta 1,60). Intorno ai 18 anni mi sono sottoposta ad un digiuno che mi ha fatto perdere circa 20 kg nel giro di un mese.
Per fortuna non sono caduta nell'anoressia, ma da allora non vivo piu'! Sono eternamente a dieta rigidissima, circa 700-800 calorie al giorno...e questo mi fa non vivere perche' devo rinunciare alla vita sociale quasi completamente. Le uscite con gli amici sono sempre sporadiche perche' uscire vuol dire bere e mangiare... ed io non posso. Ma non posso realmente perche' i chili vanno su con infnita facilita'.
Non so cosa fare, vivere cosi' e' un incubo, sono sempre sotto controllo, sono costantemente severa con me stessa. Come fare a risolvere il problema?

Cara Monica, lei non spiega, però, di quale tipo di disturbo metabolico soffre, escludendo l'ipotiroidismo. Per gli elementi che mi da capisco che sono tredici anni che vive con 700/800 calorie al giorno, non ho alcun elemento, però, per valutare se la sua alimentazione sia equilibrata o meno, ad esempio, qual'è il suo peso attuale? Ha un regolare ciclo mestruale? Distribuisce le calorie tra carboidrati proteine e grassi, lungo l'arco della giornata, in modo da non sentirsi affaticata? Il suo metabolismo si sarà ormai adattato a questo regime alimentare, sarà abituato a bruciare quel quantitativo di calorie che lei gli fornisce da così tanto tempo. E' possibile che le siano sufficienti.
Discutendo del suo problema con un dietologo potrebbe trovare dei modi per avere anche una vita sociale, scegliendo, quando esce a cena, dei cibi giusti per lei. Meno energia immettiamo, meno energia a lungo andare verrà utilizzata dal metabolismo, che tenderà a lavorare "al risparmio". Il metabolismo va tenuto allenato con una dieta corretta, che ne contrasti il fisiologico rallentamento (dopo i cinquant'anni). Il parere di un medico dietologo potrà esserle molto utile. In bocca al lupo!

( risponde la dott.ssa Camilla Ponti )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia/bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Transfert

Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce proprie del paziente Il termine transfert dal latino “transfĕrre” - &lsqu...

Sindrome dell’arto fantasma

 "Se togli a un uomo la gamba destra, anche a distanza di anni, ci saranno giorni in cui ti dirà che sente la gamba stanca, sì, la destra, gli farà male, p...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

News Letters