Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Disturbi dell' alimentazione (888888)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 95 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Monica, 31 anni

Impiegata amministrativa. Ho sempre avuto problemi di metabolismo da quando ero bambina (fatto analisi, ma nessun problema alla tiroide). Per questo sono arrivata a pesare anche 80 kg (sono alta 1,60). Intorno ai 18 anni mi sono sottoposta ad un digiuno che mi ha fatto perdere circa 20 kg nel giro di un mese.
Per fortuna non sono caduta nell'anoressia, ma da allora non vivo piu'! Sono eternamente a dieta rigidissima, circa 700-800 calorie al giorno...e questo mi fa non vivere perche' devo rinunciare alla vita sociale quasi completamente. Le uscite con gli amici sono sempre sporadiche perche' uscire vuol dire bere e mangiare... ed io non posso. Ma non posso realmente perche' i chili vanno su con infnita facilita'.
Non so cosa fare, vivere cosi' e' un incubo, sono sempre sotto controllo, sono costantemente severa con me stessa. Come fare a risolvere il problema?

Cara Monica, lei non spiega, però, di quale tipo di disturbo metabolico soffre, escludendo l'ipotiroidismo. Per gli elementi che mi da capisco che sono tredici anni che vive con 700/800 calorie al giorno, non ho alcun elemento, però, per valutare se la sua alimentazione sia equilibrata o meno, ad esempio, qual'è il suo peso attuale? Ha un regolare ciclo mestruale? Distribuisce le calorie tra carboidrati proteine e grassi, lungo l'arco della giornata, in modo da non sentirsi affaticata? Il suo metabolismo si sarà ormai adattato a questo regime alimentare, sarà abituato a bruciare quel quantitativo di calorie che lei gli fornisce da così tanto tempo. E' possibile che le siano sufficienti.
Discutendo del suo problema con un dietologo potrebbe trovare dei modi per avere anche una vita sociale, scegliendo, quando esce a cena, dei cibi giusti per lei. Meno energia immettiamo, meno energia a lungo andare verrà utilizzata dal metabolismo, che tenderà a lavorare "al risparmio". Il metabolismo va tenuto allenato con una dieta corretta, che ne contrasti il fisiologico rallentamento (dopo i cinquant'anni). Il parere di un medico dietologo potrà esserle molto utile. In bocca al lupo!

( risponde la dott.ssa Camilla Ponti )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia/bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Le parole della Psicologia

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

News Letters

0
condivisioni