Pubblicità

Farmaci (015978)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 94 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Fabio, 29 anni

Ho sempre sofferto di doc, sin da piccolino. Poi e' migliorato. Purtroppo a contribuito a farmi ammalare di disturbo alimentare( anoressia con forte iperattività). Ho fatto un ricovero e sto andando molto bene, usando la terapia cognitivo comportamentale....ora ho chiesto ai miei dott.ri di prescrivermi il sereupin, perchè comunque continuo a vivere ancora troppo "inquadrato" negli schemi, come se fosse tuitto scritto in copione....tendo a ripetere i comportamenti.Il sereupin puo' servire? ora io sono normopeso (64 kg x 1.72).., potrebbe per' farmi aumentare di peso( sono seguito da dietista medico e psicologo) ma un parere in piu' sul farmaco puo' sempre servire. Grazie

Caro Fabio, non può esistere parere migliore di chi ti ha in cura, per quanto riguarda i farmaci. Perchè anche i farmaci, comunque, dipendono in qualche misura dal soggetto che li utilizza, e dunque la loro funzione e la loro efficacia non è oggettiva e universale. Insomma, sei seguito da molte figure professionali, ed è a loro che devi fare riferimento, proprio perchè ti seguono e vedono, dal vivo, la tua evoluzione così come la tua reazione alle cure. Del resto lo dici tu stesso che le cose stanno andando meglio; devi avere pazienza perchè le questioni psichiche hanno tempi piuttosto lunghi, ma se noti miglioramenti significa che la strada percorsa è quella giusta.

( risponde la dott.ssa Elisabetta Corberi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di dipendenze ed abusi per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

dipendenza da shopping

La sindrome da acquisto compulsivo è un disturbo del controllo degli impulsi che indica il bisogno incoercebile di fare compere, anche senza necessità, ed è anc...

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

News Letters

0
condivisioni