Pubblicità

Il mio stato d'animo (007456)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 83 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Elena, 23 anni

Buongiorno ringrazio innanzitutto chi mi risponde!
il mio problema beh c'e ne sono molto partiamo dal presuspposto che io gia ho fatto un ciclo di psicoanalisi!
all'inizio sembrava che qualcosa volesse cambiare in effetti mi sentivo trasformata, priva di qualsiasi paura ora invece a distanza di aqualche anno sto ricadendo in quel tunnel orrendo che mi perseguitava tempo fa!
I miei problemi sono nati quando ero piccola precisamente quando avevo sette anni si perche per 4 anni di seguito subito violenze sessualai da mio nonno, questa esperienzami ha fatto chiudere in me stessa avendo paura diqualsiasi cosa anche di un abbraccio di un padre affettuoso coome il mio che con il tempo per la mia freddezza ho allontanato, ora sembriamo cane egatto, poi c'e stata l'adolescenza io mi sentivo un po come il leopardi cioe vivevo perche sapevo ke un giorno sarei morta, vedevo le altre ragazze ridere scherzare e giocre senzw a problemi io mi chiudevo in me stessa mangiavo e guardavo solo e sempre la tele.
Sono ingrassata ero un quintale e dieci, ero gelosa di mia sorella perche lei era magra bella e sopratutto nn aveva subito cio che avevo subito io!
stavo male ma non reaggivo!!! mio padre in tuto questo nn faceva altro che chiedermi cosa avessi ma io nngli ho mai detto nulla!!! ora ho 23 anni sono dimagrita ho un ragazzo ma sto ricadendo in quel tunnel brutto mangio e vomito per paura di ingrassare che devo fare??? aiutatemi in oltre il mio rapporto con mio padre e pessimo!!!!! grazie elena



Elena, se hai già fatto un po' di lavoro su di te, non posso che consigliarti di continuare.
Evidentemente non hai risolto tutto quello che c'era da risolvere, e forse ora hai bisogno di una piccola spinta per fare altri passi. La tua è una storia complessa...e dolorosa; credo che il luogo più giusto dove portarla sia dove c'è qualcuno che puoi guardare negli occhi e che può guardare nei tuoi.
Per te che hai già fatto un bel pezzo di percorso, quello che posso dire io da qui, sapendo poche righe di te, con tutta probabilità lo sai già.
Ti consiglierei di cambiare terapeuta, ma se chi ti ha seguita in passato gode ancora della tua fiducia e non senti il bisogno di confrontarti con una nuova persona, torna da lui/lei.
Non aspettare. A volte basta poco per rientrare nei giusti binari.

 

( risponde la dott.ssa Elisabetta Corberi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia/bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

News Letters

0
condivisioni