Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Il mio vuoto (010031)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 68 volte

Valeria,17 anni

Ho ricevuto molte delusioni nella mia giovane esistenza,una dopo l'altra senza tregua,ho sempre incontrato persone opportuniste,credo che persone mature con dei sani principi e valori non esistano,credo che tutte le persona siano accecate dalla superficialità e dall'egoismo,sembra quasi che l'unica cosa importante sia l'apparenza sempre e comunque.
Io purtroppo o per fortuna sono cresciuta molto in fretta questo mi aiuta per il fatto che riescco a reagire agli eventi negativi che mi accadono abbastanza bene,ho un carattere chiuso,nel senso che se ho un problema in genere non ne parlo con nessuno e lo risolvo da me,mando giù tutto,senza rumore. Però ora mi sento morire dentro, mi sento impotente di fronte a tutto,vedo la mia vita scorrere,e non riesco a fare niente per migliorarla,cambiarla o quanto meno per viverla e questo mi porta ad un senso di ineguatezza cronico,quasi morboso,non sono mai serena,penso di non aver mai detto:"sono felice " e credo che questo sia terribile .C'è anche da dire che purtroppo io non riespecchio il canone di anoressia-culturale che i media si ostinano a proporre,e anche questo mi fa star male,è come se fosse una sorta di circolo vizioso,mangio in continuazione per fame nervosa duvuta (credo)a carenze di affetto,questo mi porta ad ingrassare,e a star male,perchè non sono ancora riuscita a trovare una persona che mi apprezzi per quello che sono,che riesca a colmare questo vuoto eterno che mi sento dentro e,che cerco di riempire in ogni modo (alccol,fumo,cibo...) invano!Sono disperata, è da un pò di giorni che mi interrogo su cos'abbia di sbagliato la mia persona,non credo che l'essere in sovrappeso sia una colpa!!Credo seriamente di aver bisogno di una mano,per superare questo momento,io non riesco più ad andare avanti così!E per proteggermi per non espormi risulto alle persone che non conosco chiusa un pò cattiva, ho sentito persino dire che incuto timore perchè sono inraggiungibile...io non ci capisco più niente,la mia vita mi sembra un casino infernale...la mia è una semplice richiesta di aiuto,e spero vivamente che venga accolta!Intanto grazie per l'ascolto.

Cara Valeria, credo che emerga dalla tua lettera una domanda di aiuto per un problema che tu tenti di ridefinire diversamente da ciò che è: un disturbo del comportamento alimentare che poi va ad opprimere tutti gli altri aspetti della tua vita.
Dunque, senza stare a ripeterti cose che probabilmente sai già, tipo che non è vero che il mondo è fatto SOLO di persone egoiste, opportuniste, superficiali e prive di principi e valori (quantomeno ce ne sono davvero molte che non sono così), il vuoto eterno di cui parli è quello stesso che riempi con il cibo. Bisogna cercare il modo di riempirlo di altro. hai perfettamente ragione quando dici di aver bisogno di una mano per fare questo, e la mano te la può dare un centro per la terapia dei disturbi alimentari. Ho risposto a molte lettere descrivendo il funzionamento di questi centri, in ogni città ce ne sono diversi, presso i maggiori ospedali pubblici, quindi accessibili a tutti. Ti consiglierei vivamente di prendere un appuntamento telefonando direttamente al reparto di dietologia e chiedendo se è presente un servizio di questo tipo. Se hai difficoltà a trovarne uno puoi scrivermi di nuovo. Un bacio

( risponde la dott.ssa Camilla Ponti )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia / bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o nar...

News Letters