Pubblicità

Obesità (165846)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 831 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giovanni, 35 (165846)

La mia Storia: Buongiorno
vi scrivo per una problematica che ha preso il sopravvento su di me da circa 4 anni che è l'ingrassare di proposito. Premetto che fino a 4 anni fa ero normopeso, e ho sempre tenuto sotto controllo la cosa, fino a quando un bel giorno ho ceduto e ho iniziato a sovra alimentarmi per vedere cosa succedeva. I chili hanno cominciato a crescere piano piano, fino a raggiungere i 145 dai 75 che ero 4 anni fa, senza badare a tutte quelle persone che mi chiedevano cosa stava succedendo.
La cosa che ora mi fa più paura è che proprio non riesco a fermarmi, ogni chilo preso è addirittura uno stimolo a continuare.
Ora una parte di me dice di fermarmi per gli ovvi problemi di salute che prima o poi arriveranno, ma l'altra invece mi esorta a continuare. Potrei intraprendendo una psicoterapia provare a risolvere questo problema?
Grazie!

Gentile Giovanni, il primo passo lo ha fatto: chiedere aiuto. Badi bene: non ha chiesto aiuto ad un dietologo o ad un nutrizionista, ma ad uno psicologo. Questo dimostra già come lei si renda bene conto che il problema non è nel cibo ma nella motivazione che è alla base di questo suo abuso del cibo stesso al fine di aumentare sempre più di peso. Ovviamente questo è solo un suo primo approccio al problema letto in chiave psicologica. Adesso deve fare gli altri, indispensabili, passi: contattare uno psicologo della sua zona e un esperto di alimentazione e dieta. Prima, però, lo psicologo. Perché nessuna dieta potrà funzionare finchè ci sarà qualcosa dentro di lei che la trascina nella direzione opposta.
Buona serata e buona fortuna.

(Risponde la Dott.ssa Agnese Tiziana Magno)

Pubblicato in data 20/05/2015

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Effetto Zeigarnik

L’effetto Zeigarnik è uno stato mentale di tensione causato da un compito non portato a termine. L'effetto Zeigarnik descrive come la mente umana ha più faci...

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

News Letters

0
condivisioni