Pubblicità

ossessione peso (161070 )

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 423 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ciara, 29

 

Gentile Dottore,
da un po' di tempo, in seguito ad un periodo di forte dimagrimento, mi sono resa conto di avere un'attenzione eccessiva per il mio peso corporeo. Pratico molto sport e seguo un'alimentazione controllata, ma non 'sacrificata'. Tuttavia mi rendo conto di esagerare nell'attenzione nei confronti del mio peso e di conseguenza nella distribuzione del resto delle attenzioni (senza rendermene conto nel momento in cui lo faccio, tutto sembra ruotare intorno alla necessità di mantenere o ridurre il mio peso,come se fosse una priorità). Spero di aver reso l'idea. La mia domanda è: quando tale atteggiamento può sfociare in una perdita di controllo che comporti un danneggiamento fisico e psicologico? Quali sono i campanelli d'allarme da non sottovalutare? Grazie in anticipo.

Cara Ciara,
l'attenzione al peso corporeo è sicuramente un segno di disturbo alimentare tuttavia vorrei sottolineare che il disturbo alimentare diventa tale e si conclama nel momento in cui questo diventa l'unico scopo della vita e le fa perdere interesse per le altre cose. Prima di tutto comincerà ad isolarsi perchè non potrà mangiare in pubblico (per paura del giudizio) poi continuerà a dimagrire ed avrà sempre il pensiero al cibo. In quel momento diventa patologico. TUttavia per non arrivare a quello stadio le consiglio di cominciare da adesso. Provi a fare qualche eccezione nella dieta, per esempio il sabato o la domenica mangi quanto desidera e non pratichi sport dopo, si conceda delle pause dalle regole che si da e piano piano riuscirà a sconfiggere questi meccanismi che la tengono prigioniera. Saluti, Mirko Dai Prà

 

(Risponde il Dott.Dai Prà Mirko)

Pubblicato in data 08/05/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

Fobie

Nel DSM-IV la fobia specifica è definita come la "paura marcata e persistente, eccessiva o irragionevole, provocata dalla presenza o dall'attesa di un oggetto o...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Frigidità

Con il termine frigidità si fa riferimento ad una bassa libido, o assenza di desiderio sessuale nelle donne, caratterizzata da una carenza o incapacità permanen...

News Letters

0
condivisioni