Pubblicità

Problemi con il cibo ( 163315 )

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 445 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Lisa, 17

 

Gentile Dottore,
Dopo essere stata lasciata, quasi un anno fa, ho iniziato a non mangiare sono passata in un mese da 60 a 55 kili. Tornata dalle vacanze ho cominciato a mangiare a dismisura, fino ad arrivare (Dicembre) a 66 kili. Mia madre ha deciso di portarmi da una dietologa, ma il mio problema è di altro tipo. Tutti i giorni appena escono i miei comincio a mangiare a dismisura, qualsiasi cosa mi capiti sottocchio! (Una volta sono riuscita a mangiare a cucchiate la farina) Altre volte invece dopo questi 'attacchi', ho provato a vomitare eo prendere lassativi. Ne ho parlato a mia madre che ovviamente si era gia accorta del disagio, speravo mi dicesse di andare da uno psicologo ed invece ho ottenuto tutto il contrario. Sembra che questa cosa che mi succede sia una delle tante scene da adolescenziale ma ormai sono mesi che vado. Intanto rimango bloccata in un corpo che non mi appartiene, grasso e brutto. Sembra una spirale infinita, non c'è la faccio piu.

Cara Lisa,
sai spesso la tendenza a sminuire i disagi di cui mi parli è sostenuta dalla credenza erronea "se non si da attenzione passeranno". Quello che posso dirti è che qualunque cosa sia, anche se parliamo di un problema adolescenziale, come dicono i tuoi, si riflette in comportamenti che creano danni alla salute. Per questo è importante tenerli sotto controllo (oscillare 11 Kg 55-66 in poco tempo non è uno scherzo). Quindi ti consiglio di parlarne di novo con i tuoi genitori sottolineando soprattutto la dimensione fisica ovvero i cambiamenti ponderali e il fatto che la consulenza dietologica non ha prodotto risulati apprezzabili. Inoltre avere una consulenza psicologica non significa aumentare ma valutare le possibili difficoltà che stai affrontando di conseguenza affrontarle. Saluti Mirko Dai Prà

 

(Risponde la Dott. Mirko Dai Prà)

Pubblicato in data 30/09/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Gestalt

Con il termine Gestalt si va a designare un importante indirizzo della psicologia moderna, secondo il quale l’esperienza percettiva e per estensione, la vita ps...

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

News Letters

0
condivisioni