Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sorella bulimica (121364)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 90 volte

Luna 23

Abbiamo appena scoperto che mia sorella (16 anni) mangia e vomita. Non so se definirla bulimia, ma so che ha frequentato siti pro anoressia e fa delle cose terribili. Conta le calorie e le annota su un quaderno, vomita e vuole prendere delle goccie calmanti. Io sto malissimo, vorrei aiutarla ma mi sento impotente. Mi è crollato il mondo addosso e non so come reagire.

Cara Luna, la situazione che tu e la tua famiglia state vivendo in questo periodo non è semplice e penso generi in voi tante ansie, soprattutto perché non riuscite a capire bene come poter aiutare tua sorella e quali possono essere state le cause del suo problema. Io penso che in questo momento dovete concentrarvi soprattutto sul  "Come"  poterla aiutare, mettendo da parte le eventuali cause e non sottovalutando il problema. Potreste rivolgervi al consultorio locale, oppure ad uno psicologo specialista in disturbi alimentari, cercando i nominativi negli elenchi telefonici. Così tua sorella potrà iniziare un percorso per affrontare le sue difficoltà, lavorare progressivamente sul modo in cui vive se stessa e le sue emozioni, che esprime attraverso il suo rapporto col cibo. E' importante che voi facciate questo al più presto e che tutti voi restiate uniti per aiutare tua sorella. Anche tu, se lo reputi opportuno, puoi valutare di frequentare programmi psicoeducativi per le famiglie di persone con disturbi alimentari. Questi gruppi sono guidati da esperti del settore e sono frequentati da familiari di persone che hanno problemi affini: così, confrontandoti col gruppo, potrai avere delle informazioni in più sul problema. Avendo degli strumenti da poter utilizzare potrai sentirti così più consapevole del problema e supportata nel vivere la tua situazione familiare. Ti abbraccio.

(risponde la Dott.ssa Maria Rosaria Infante)

Pubblicato in data 29/07/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

Aggressività

In psicologia indica uno stato di tensione emotiva generalmente espresso in comportamenti lesivi e di attacco. Nel corso degli anni l’aggressività...

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

News Letters