Pubblicità

ansia (1510264195644)

0
condivisioni

on . Postato in Lavoro | Letto 861 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

ansiaVanessa, 44

domanda

 

 

Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi.

Ho vissuto per molti anni all'estero, ma da un anno e mezzo lavoro in Italia e mi manca TUTTO della mia ''vita precedente''. Temo la depressione, che non ho ancora per via delle tante cose da fare ogni giorno e la corsa per arrivarci ...

Ho paura di rinunciare al mio contratto a tempo indeterminato per vivere di nuovo alla giornata, ma almeno prima vivevo una vita piena, avventurosa, interessante, imprevedibile ..Ora solo doveri e routine, ansia, paure, tristezza, angoscia.

Non riesco neanche a vivere da sola per l'ansia che mi viene pensando a problemi vari ed eventuali riguardanti la casa, le spese, i vicini di casa, malviventi, solitudine... Ma vivere a contatto con i miei genitori anziani mi fa sentire incastrata in una vita già decisa da altri...

Le aspettative su di me, donna single per il futuro: occuparsi dei miei...ovvio. Ma la vita puo' essere fatta solo di lavoro, responsabilità e doveri? Non sono una santa e non riesco a provare gratitudine..Ma mi sento in colpa perche' rispetto a chi non ha lavoro e a chi soffre per vari motivi io dovrei ringraziare tanto il Signore ...

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Cara Vanessa,

capisco il tuo punto di vista ma comprendo anche dalle tue parole che stai arrivando ad una situazione non gratificante per te stessa. Siccome la persona più importante sei tu e per supportare qualcun altro devi essere in forma sia fisica che psicologica, chiediti allora cosa può portarti benessere oggi? cosa ti fa star bene? cosa vuoi per te? cosa è importante per te?

Rispondi a queste domande e dopo valuta la prima azione concreta che puoi compiere per cambiare la situazione. Parti da un'azione semplice che però ti porti un piccolo cambiamento immediato e a mano a mano alza il tiro, facendo azioni sempre più sfidanti e importanti per te stessa e il tuo benessere.

Uscire dalla zona di comfort che risulta non essere più vantaggiosa per te, ti permetterà di trovare nuove risorse e soluzioni. Quanto è importante che tu resti lucida e sia serena oggi da 1 a 10? Ricorda solo la tua felicità potrà permetterti di donare serenità e pace ad altri.

Pensaci su.

In bocca al lupo


Pubblicato in data 15/12/2017


A cura del Dottor Massimo Perciavalle

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: ansia consulenza online gratuita single;

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Resilienza

Quando parliamo di resilienza ci riferiamo alla quella capacità di far fronte in modo positivo a degli eventi traumatici riorganizzando positivamente la propria...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

Fisting

Il fisting è una pratica sessuale, è l'atto di inserire l'intera mano o anche di due mani contemporaneamente, dentro la vagina o il retto Naturalmente richiede...

News Letters

0
condivisioni