Pubblicità

Rapporti lavorativi difficili (007183)

0
condivisioni

on . Postato in Lavoro | Letto 564 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Katia, 39 anni

Ho scarsa stima di me stessa, mi sento sempre inadeguata come se fossi incapace, in realtà non è cosi. Le difficoltà maggiori le ho con il mio superiore, anche se il più delle volte è lui ad avere un atteggiamento aggressivo nei miei confronti. Io noto la differenza con gli altri, addirittura dopo poco tempo assunta, attraversavo un periodo difficile con mio marito (tradimento da parte sua) lui mi chiamò e con fare poco delicato mi seppe solo dire "se non ti piace il tuo lavoro perchè lo hai scelto! io non mi ero mai sognata di affermare una cosa del genere.

Da allora mi tratta sempre come se fossi una ragazzina, la situazione è continuata soprattutto dopo l'arrivo del mio secondo figlio, io sono il più delle volte disponibile, arrivo puntuale, non faccio mai storie sulla mia collocazione, eppure! ora vorrei cambiare e vorrei soprattutto liberarmi da questo eccessivo timore dell'autorità, vorrei aumentare la mia autostima, a! dimenticavo, lavoro in questo posto da 3 anni. Vi prego non cestinatemi.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

 

Katia, quello che emerge dalla tua lettera sembra un problema di relazione con il tuo capo. Tu sei remissiva, ti senti inadeguata e hai timore dell’autorità; lui ama essere aggressivo con te, forse ha compreso questi tuoi timori e insicurezze e ci gioca? Questo suo comportamento non fa che mantenere questo atteggiamento di sottomissione verso di lui. Coraggio, dici che vuoi cambiare aumentando la tua autostima e liberarti del timore dell’autorità. Ok, la tua richiesta è chiara, perché non ti rivolgi ad uno psicoterapeuta per affrontare i motivi che ti portano a comportarti in modo così disfunzionale per te? In bocca al lupo

( risponde la dott.ssa Antonella Appetecchi )

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Le parole della Psicologia

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

News Letters

0
condivisioni