Pubblicità

Stress lavoro correlato (166331)

0
condivisioni

on . Postato in Lavoro | Letto 1095 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Seba, 40

La mia Storia: Salve ultimamente avverto grossi problemi respiratori, quasi mi mancasse il fiato , tachicardia, come se qualcosa mi stringesse il petto e mi provoca del dolore, una forte pesantezza alla testa e ho voglia di piangere, mentre altre volte mi metterei a gridare e in uno stato di agitazione.
Tutto questo secondo me è dovuto al fatto che non sto attraversando un momento difficile al lavoro; sono stato trasferito per lavoro già due volte negli ultimi tre mesi, sono stato demansionato e isolato sul posto di lavoro in modo tale da non poter confrontarmi con nessuno e lasciato solo con i miei pensieri che ultimamente non sono positivi.

la mia ditta continua ad d appesantire il mio lavoro aspettando un mio crollo e quindi le mie dimissioni. sono stanco di tutto questo, non riesco più a vivere così; ho lasciato la mia famiglia e la mia bambina facendo dei sacrifici ma così non si può. cosa mi consigliate di fare vi prego mi sento soffocare aiutatemi

Seba

 

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

 

Gentile Seba, la prima cosa che bisogna capire è se la sua ditta di lavoro cerca di provocarle questo per effetto del Bossing (molto simile al mobbing) cercando di demansionarla e incentivando il suo malessere psico-fisico con i sintomi da lei descritti. Inoltre occorre sapere per quale motivo la sua ditta ha deciso di provocarle questo disagio. Le consiglio innanzitutto di parlare con datore di lavoro per capire le motivazioni e per quanto riguarda il suo malessere psico-fisico, potrebbe esserle di aiuto seguire un percorso terapeutico. Un saluto.


(Risponde la Dott.ssa Ilaria Palumo Potenza)

Pubblicato in data 26/08/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficolta' a dimenticare [159…

Alidra82, 38 anni Gentili dottoriIl mio problema puo' sembrare molto banale, ma e' un problema che limita molto la mia vita e da cui non riesco a liberarmi...

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

Area Professionale

Funzionamento cognitivo in sog…

Recenti ricerche suggeriscono che le persone che presentano esperienze psicotiche, ma nessuna diagnosi di malattia psicotica, presentano un'alterazione del funz...

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Le parole della Psicologia

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un disturbo neurologico...

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

News Letters

0
condivisioni